Crea sito










1898 Ferdinand Porsche realizzava la P1, ovvero la "Porsche numero 1"



Il “modello elettromobile Egger-Lohner C.2 Phaeton” originale e non restaurato – chiamato “P1" – risalente al 1898, ora si ammira nel Museo Porsche di Stoccarda-Zuffenhausen. A prima vista ricorda un vecchio calesse, in reale risulta la prima Porsche di tutti i tempi, e fu progettata e costruita personalmente da Ferdinand Porsche. L' "elettromobile", conservata dal 1902 in un magazzino e da allora mai utilizzata, un'attrazione tecnologica e storica. Quale “pezzo forte" dell'esposizione permanente del Museo Porsche. La P1 montava il motore elettrico sull'asse posteriore, mentre gli organi di sterzo agivano sulle ruote anteriori Ferdinand Porsche certificò tuttavia la propria paternità del modello in modo alquanto singolare. Su tutti i componenti importanti impresse la sigla “P1" (ossia “Porsche numero uno") Per proteggerlo da eventuali danneggiamenti, il motore elettrico venne provvisto di ammortizzazione e sospeso mediante un sistema oscillante intorno all'asse del veicolo. La potenza di questo motore, compatto e pesante solo 130 kg, era di 3 CV a 350 giri/minuto. Sfruttando il sovraccarico fu presto possibile arrivare a 5 CV, con i quali si raggiungeva una velocità di 35 chilometri orari. Per la trasmissione di potenza Ferdinand Porsche impiegò un differenziale monostadio (rapporto di trasmissione 1:6,5), che agiva sui mozzi ruota a dentatura interna per mezzo di corone dentate Grazie alle batterie Tudor del peso di circa 500 kg, il raggio totale percorribile arrivava a 80 chilometri, pari a 3-5 ore di marcia. Per frenare, questa vettura del peso complessivo di 1.350 kg ricorreva a due diversi sistemi. Oltre a un freno meccanico a nastro, il conducente poteva azionare un freno elettrico premendo la corona dello sterzo e interrompere così il flusso di corrente. La “P1" affrontò il suo primo test pratico nel settembre del 1899 al salone internazionale dell'automobile, che quell'anno si svolse nella capitale tedesca Berlino.

  2004

  The Showtime - Porsche 2007 Interlaken 2006


  The Showtime - Porsche 2007


  The Showtime - Porsche 2008


  The Showtime - Porsche 2010



  The Showtime - Porsche 2012


  Presentazioni Porsche


  2012





Storia Porsche






Al salone dell'Automobile di Francoforte il 12 settembre del 1963 la Porsche presentò la sua nuova star la Porsche 911,con il contributo di Ferdinand Alexander detto "Butzi" primogenito di Ferry.

Motore


-6 cilindri boxer -blocco in lega leggera -cilindri in Biral
-1991cc -albero a 8 cuscinetti -lubrificazione a carter secco -raffreddamento ad aria -2 alberi a camme in testa
-6 carburatori Solex 40PJ -130 CV
-differenziale autobloccante -frizione a monodisco a secco -4 freni a disco ATE

Prestazioni


-peso 998 Kg
-Velocità max 210Km/h
-0-100 Km/h 8"8sec





Modelli Porsche 2014




2014 Porsche 911 50-year-edition


Per celebrare il 50 ° anniversario della leggendaria Porsche 911, Porsche ha appena preso le coperture via un particolare modello commemorativo soprannominato il 2014 Porsche 911 50 Years Edition. La vettura è basata sulla 395hp Porsche 911 Carrera S e dispone di una selezione di elementi moderni e retrò di design per rendere omaggio all'eredità della Porsche 911. Saranno creati a soli 1.963 unità del 2014 Porsche 911 50 Years Edition, con che segna l'anno 1963 quando la Porsche 911 è stato creato il numero. Dal punto di vista styling, 2014 Porsche 911 50 Years Edition dotato di un corpo più ampio visto sulla Porsche 911 Carrera 4 e 4S, così come le ruote classiche di stile Fuchs, specchietti retrovisori ridisegnati, distintivi speciali e finiture cromate. Le modifiche trovate su 2014 Porsche 911 50 Years Edition poi continuano verso l'interno con l'auto con quadranti verdi con lancette bianche e sedili in tessuto simili a quelli presenti su Porsche 911 dal 1960. Inoltre, la vettura dispone poi inserti in alluminio spazzolato sulla plancia, carte portiere, console centrale e Surround trasmissione. Sotto il cofano, 2014 Porsche 911 50 Years Edition presenta la stessa 395hp piatto-sei motore come standard Porsche 911 Carrera S. Questo motore viene poi accoppiato ad entrambi un cambio manuale a sette marce


Porsche 911 Targa: Detroit Auto Show



Targa 4 utilizzerà un 350 CV da 3,4 litri piatto 6 cilindri, mentre la più potente Targa 4S utilizza un 400-hp 3.8-litro piatto 6 cilindri. Proprio come in altri modelli 911, gli automobilisti possono scegliere tra un manuale a 7 marce di serie e di un 7 marce PDK a doppia frizione automatica opzionale.



2014 Porsche 911 Turbo S (991)



Come 911 vuole la tradizione, il motore flat-6 è appeso a poppa delle ruote posteriori. Per il suo ruolo nel modello standard Turbo, il VarioCam Plus da 3,8 litri è dotato di due turbocompressori a geometria variabile per sviluppare 520hp. Per la Turbo S, che solleva l'entusiasmo con ulteriore impulso (da 17.5psi a 20.3psi) ed un redline leggermente superiore per produrre 560hp - 30hp più rispetto allo scorso anno del 997 Turbo S.


2014 Porsche 911 Carrera





2014 Porsche 911 Carrera 4S



I modelli 911 Carrera S sono alimentati da un motore boxer da 3,8 litri con iniezione diretta (DFI) e VarioCam Plus. Essa produce 400 CV a 7.400 giri e la coppia massima di 325 Nm viene raggiunta a 5.600 giri. Con Porsche Doppelkupplung (PDK), la 911 Carrera S accelera da 0 a 60 mph in 3,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 187 mph. La nuova Carrera 4S completa da 0 a 60 mph sprint in 4,0 secondi e vanta una velocità massima di 185 mph. Il sistema di gestione motore EMS SDI 9.1 garantisce un funzionamento ottimale del motore in qualsiasi momento. Esso controlla, per esempio, la posizione della valvola a farfalla elettronica (ETC) - un prerequisito per la compatibilità con il Porsche Stability Management (PSM), che è di serie. Esso regola anche tutte le funzioni correlate al motore di raggiungere ottimale consumo di carburante, le emissioni e potenza a prescindere dallo stile di guida.

2014 Porsche 911 GT3


La nuova GT3 da 3,8 litri piatto sei ora utilizza l'iniezione diretta e produce 475 cavalli e 325 Nm di coppia, fino 40 cv e l'8 lb-ft rispetto alla GT3-based 997. Basato sul motore di ultima Carrera S , la nuova versione GT3 utilizza pistoni forgiati, bielle in titanio forgiato, valvola di cava steli, un rapporto di compressione 12.9:1, e un sistema di lubrificazione a carter secco con sette pickup petrolio. Il motore annotazioni in una spettacolare alta 9000 rpm. La sua potenza di picco arriva fino a 8250 rpm (rispetto al 7600 per l'ultimo GT3). L'auto a doppia frizione ha solo due modalità di funzionamento: ". Racetrack" "sport" e il suo rapporto spread è 4,5, in calo dal 6,3 al normale Carrera PDK (che indica che i suoi rapporti sono più ravvicinati). La GT3 dispone anche di un drive finale più corta rispetto alla Carrera. Le ruote posteriori (e le facciate) sono di 20 pollici di diametro, dal 19s indossati dal suo predecessore. Nonostante l'aumento delle dimensioni, Porsche dice che i gruppi ruota / pneumatico sono più leggeri di quello vecchio. Sono, ovviamente, ruote centro-lock per la dolcezza aggiunto. La GT3 utilizza una sospensione molto simile a quella della Carrera standard, ma con molle più rigide. E 'normale PASM (Porsche Active Suspension Management) sistema utilizza taratura degli ammortizzatori più solide. Complessivamente, il GT3 cavalca 1.2 pollici inferiore alla Carrera.



2013 Modelli Porsche



Porsche 911 Celebrates 50th Anniversary








Porsche 911 Carrera 4




Porsche 911 Carrera 4S







Il PTM (Porsche Traction Management), il sistema AWD dedicato alle sportive, Carrera 4 e Carrera 4S presentano parafanghi posteriori allargati di 22 mm per lato, ideati per ospitare la carreggiata maggiorata ed i pneumatici posteriori più larghi di 10 mm per lato. Non manca la tradizionale banda catarifrangente che unisce i gruppi ottici della fanaleria.Dotate di trasmissione manuale a 7 rapporti o, a richiesta, della sofisticata trasmissione a doppia frizione e 7 rapporti PDK, le 911 4×4 garantiscono prestazioni di assoluto rilievo.Ancora più prestazionale la 911 Carrera 4S con motore 6 cilindri boxer 3.8: con i suoi 400 CV .Nuovo anche l’Adaptive Cruise Control (ACC), che mantiene la velocità di marcia impostata in relazione alla distanza di sicurezza con i veicoli che precedono, accelerando e frenando a seconda delle condizioni del traffico. Se ordinato con il PDK, l’ACC porta in dote la funzione Porsche Active Safe (PAS), che aiuta il guidatore a prevenire collisioni frontali.


Porsche 918 RSR






La 918 RSR, presentata in livrea “liquid metal chrome blue”, è costruita su un telaio a struttura unica in fibra di carbonio e materiali plastici; inutile dire che la rigidità torsionale è elevatissima e pesa come una piuma. L’unità endotermica, montata in posizione centrale, è quella già vista sulla RS Spyder: parliamo del V8 3.4 ad iniezione diretta che per l’occasione eroga ben 563 CV (+63) a ben 10.300 rpm. Per chi non si fosse ancora fatto due calcoli, l’auto eroga complessivamente 767 CV, con un valore di coppia massima che, pur se non ufficializzato, difficilmente rimarrà lontano dai 1000 nm. Il tutto è gestito da una trasmissione elettroattuata a 6 rapporti mutuata dalla RS Spyder: è montata longitudinalmente e si comanda attraverso i paddles posti dietro la corona del volante.La sinergia dei due motori elettrici offre inoltre un avanzato sistema di distribuzione della coppia motrice all’assale anteriore, a tutto vantaggio dell’agilità e della risposta dello sterzo. Ovviamente, dato che questa è un’auto dedicata al mondo delle competizioni, non mancano cerchi in lega con dado di fissaggio unico, fascioni a sganciamento rapido, sistemi di comunicazione radio e telemetrici ed un aerodinamica decisamente più curata rispetto alla RS Spyder: oltre alla vistosa ala montata sul baule, si notano numerosi accorgimenti aerodinamici come gli splitters posizionati sulla carrozzeria immediatamente dinanzi alle ruote anteriori.

Porsche 918 Spyder






Il motore V8 da 4,6 litri da 580 CV è uno sviluppo del motore utilizzato nella RS Spyder. La 918 Spyder è corredata anche da due moduli elettrici, uno posteriore da 95kW ed uno sull'asse anteriore da 85kW, offrendo altri 245 CV (180 kW). La trasmissione è un cambio a doppia frizione a 7 marce. Due motori elettrici guidano le ruote anteriori direttamente attraverso un rapporto fisso, mentre un terzo motore elettrico è collegato alla trasmissione e fornisce energia supplementare alle ruote posteriori. La 918 Spyder dovrebbe avere uno scatto da 0 a 100 km/h in poco meno di 3,0 secondi e una velocità massima di oltre 325 chilometri all'ora. Il sistema di accumulo di energia è una batteria raffreddata a liquido con ioni di litio posizionati dietro la cellula dell'abitacolo. I motori elettrici, lavorando come generatori in fase di frenata, permettono il recupero dell'energia cinetica durante il rallentmento riducendo ulteriormente i consumi e le emissioni di CO2. La vettura offre 4 diverse modalità di funzionamento: E-Drive consente all'auto un'esecuzione con alimentazione a batteria automatica, usando il motore elettrico posteriore. Vi sono anche tre modalità ibrida (Hybrid, Sport e Race) utilizzate sia il motore e motori elettrici per fornire i livelli desiderati di economia e prestazioni. Nella modalità Race un pulsante è disponibile per fornire ulteriore energia elettrica. Il telaio è un monoscocca in fibra di carbonio rinforzato con plastica; Magnesio e alluminio sono ampiamente utilizzati per la costruzione della macchina il cui peso dichiarato è tuttavia di 1.700 kg. Dimensioni e massa Lunghezza 4.497 mm Larghezza 1.928 mm Altezza 1.091 mm Passo 2.650 mm Massa 1.490 kg

Porsche 911 Turbo S edition 918 Spyder









La 918 Spyder sarà alimentata da un unico plug-in sistema ibrido che includerà una alti regimi di rotazione, motore centrale V8 con una capacità di più di 4,0 litri e la produzione di almeno 500 cavalli. Il motore sarà basato sul motore da corsa Porsche RS Spyder, che ha dimostrato la sua impressionante performance ed efficienza attraverso molteplici Verde Michelin X vittorie Sfide nella American Le Mans Series, la Le Mans Series e la 24 Ore di Le Mans. Potenza saranno trasferiti alle ruote posteriori tramite compatto, a sette marce Porsche-Doppelkupplung (PDK), cambio a doppia frizione Porsche.wo motori elettrici - uno ciascuno sugli assi anteriore e posteriore - insieme fornirà circa 218 cavalli di potenza aggiuntiva. Questa configurazione offrirà anche un innovativo, variabile di sistema di trazione integrale con controllo indipendente delle forze di trazione su entrambi gli assi. L'energia elettrica viene accumulata in una batteria agli ioni di litio raffreddata a liquido che può essere ricaricata da una presa domestica standard. Elettrico-solo campo pratica dovrebbe essere più di 16 miglia sul NEDC. Il tempo di ricarica dipende dalla rete di alimentazione elettrica di ogni paese, ma la carica è prevista per circa sette ore a 110V/10A negli Stati Uniti. Una opzione quick-carica è in corso di valutazione per ridurre ulteriormente i tempi di ricarica. Con il previsto consumo di carburante combinato di appena 3,0 l/100 km nel ciclo di marcia europeo, questo equivale ad emissioni di CO2 di soli 70 g / km o 112 g / km. D'altra parte, la Porsche 918 Spyder consegnerà sport prestazioni super auto. Si stima che la versione di produzione finale sarà accelerare da zero a 60 mph in circa 3,1 secondi sul suo modo ad una velocità massima stimata pista di 199 mph. Si deve anche affrontare il famoso Nurburgring Nordschleife in Germania in meno di 7 minuti e 30 secondi, due secondi più veloce della Porsche Carrera GT. Nelle giuste condizioni, la 918 Spyder sarà in grado di guidare il solo motore elettrico a velocità fino a 94 mph per distanze limitate.I clienti che ordinano la 918 Spyder hanno anche la possibilità di acquisire una speciale edizione Coupé o Cabriolet 911 Turbo S. Limitato anche a non più di 918 unità, la 911 Turbo S Edition 918 Spyder




Porsche 911 GT3 RS 4.0





La 911 GT3 RS 4.0 offre prestazioni davvero impressionanti. Il dato più eloquente: Rende il giro del Nürburgring-Nordschleife in 7:27 minuti. La 911 GT3 4.0, disponibile esclusivamente con un cambio sportivo a sei marce, sprint a 100 km / h (62 mph) con partenza da fermo in 3,9 secondi. La 911 GT3 RS 4.0 's dinamica di guida eccezionale sono il frutto di dettagli meticolosamente coordinati. Oltre a utilizzare i componenti della sospensione tipicamente riscontrati nelle corse automobilistiche, la riduzione del peso è di suprema importanza. Attrezzato come componenti leggeri con standard quali sedili avvolgenti, cofano e parafanghi anteriori in fibra di carbonio, finestrini posteriori in plastica e tappeti peso ottimizzato, il peso ready-for-road della due posti è di soli 1.360 kg, con un serbatoio pieno di carburante. (concetto carz) A 2.72 kg / CV, la 911 GT3 RS 4.0 's rapporto potenza-peso tuffi in tal modo sotto la magica soglia dei 3 kg per CV. L'edizione limitata 911 è dipinta di bianco come campione e sottolinea la sua vicinanza a corse automobilistiche per il suo aspetto dinamico. Caratteristiche di marchi sono la carreggiata larga, la posizione bassa del veicolo, la grande ala posteriore con piastre laterali adattato, il tipico doppio terminale centrale e la delegazione aerodinamicamente ottimizzato. Le alette laterali anteriori deviazione dell'aria, i cosiddetti flics, fare la loro prima apparizione su una produzione Porsche, testimoniano la meccanica di precisione aerodinamica. Creano una maggiore deportanza sull'asse anteriore e, insieme con l'ala posteriore molto inclinato portare il veicolo in equilibrio aerodinamico. Come risultato, alla massima velocità, forze aerodinamiche esercitano ulteriori 190 kg di spinta 911 GT3 RS 4.0 sulla strada.


Vorsteiner Porsche 991 V GT Edition Carrera





Spoiler anteriore Lo spoiler anteriore V-GT è stato progettato dai nostri tecnici con la funzionalità al suo interno con il suo doppio condotto di raffreddamento dei freni integrati condotti e centro GT splitter in fibra di carbonio. Diffusore posteriore Il diffusore posteriore V-GT è uno degli elementi di design più suggestivi del pacchetto aerodinamico per la 991 Carrera. Questo diffusore in fibra di carbonio adatta i punti di attacco originali della fabbrica nero unità plastica ma lo porta ad un altro livello con esso colpisce la configurazione delle alette integrato che si estende fino sotto il sottoscocca del veicolo. La deportanza creata dal nuovo spoiler anteriore V-GT è ora controbilanciato nella parte posteriore con questo pannello diffusore assistere nel mantenere il veicolo saldamente piantato a velocità elevate. Deck Lid Spoiler Il V-GT cofano spoiler posteriore è il tocco finale necessario per la perfetta miscela di aerodinamica funzionali e bellezza. Costruito in fibra di carbonio leggero spoiler cofano si inserisce sulla fabbrica meccanica ala riser aiutando ulteriormente la deportanza se l'elemento ala è aperto o chiuso.


Porsche 911 GT3 Cup 991





La Coppa GT3 ci fornisce una buona idea di ciò che la versione di serie , la produzione della 911 GT3 sarà simile . Si avvale di linee pulite di questo 991 - generazione ed è relativamente facile differenzia dal suo predecessore a base 997 . La macchina da corsa è alimentata da un aspirato 3.8 litri flat- sei che produce 460 CV a 7500 giri al minuto . La potenza viene trasmessa alle ruote posteriori attraverso il proprio cambio manuale a sei velocità di Porsche. Per la GT3 Cup, Porsche ha sviluppato nuovi cerchi in alluminio da 18 pollici con un meccanismo centrale di bloccaggio, che sono ferrato in gomma Michelin gara. Ci sono i freni a sei pistoncini davanti e freni a quattro pistoncini nella parte posteriore, con tutti e quattro gli angoli facendo uso di dischi in acciaio anziché in ceramica di carbonio. Il telaio è stato modificato, con Porsche dicendo che la guidabilità al limite era una forte attenzione allo sviluppo. Il conducente è protetto da una gabbia di rotolo ridisegnato e un sedile da corsa in fibra di carbonio che è su-misura per proteggere specificamente la testa e le spalle del pilota in caso di incidente. Il tetto è dotato di una via di fuga, progettato per assistere i primi soccorritori. Ci sono due condotti NACA sul cofano, i parafanghi anteriori sono allargati con le applicazioni aggiuntive per il corpo, e gli sport posteriori un enorme spoiler fisso. Xenon HID fari, luci LED diurne e luci posteriori a LED sono di serie, così come uno scarico di centro-uscita con due punti vendita. I finestrini laterali posteriori sono prese d'aria e sono realizzati in policarbonato. Il cruscotto minimalista dotato di un piccolo schermo digitale e un airbag sans volante da corsa. Il cronometro Sport Chrono che fa poseurs sentono come corridori nello standard 911 non compare sulla lista degli equipaggiamenti di questa macchina da corsa. La 911 GT3 Cup inaugura una nuova era nel 911 vetture da corsa, essendo il primo modello utilizzando l'architettura 991. Il corridore è costruito sulla stessa linea di produzione a Zuffenhausen, in Germania, come molti di vetture stradali di Porsche, ma è finito in tecnologia e motorsports centro di Porsche a Weissach. Nel 2013, la Coppa GT3 verrà eseguito esclusivamente della Porsche Mobil 1 Supercup, che costano suoi proprietari 181.200 € prima delle imposte (o approssimativamente 242,500 dollari in valuta americana.

Porsche 918 - Record Nurburgring 6.57





Tutti e tre i piloti - il leggendario raduno di stelle, Walter Röhrl , collaudatore Porsche Timo Kluck e pilota ufficiale Porsche Marc Lieb - erano più veloci rispetto al record esistente . Anche se, tutti e tre inviate tempi sul giro di meno di 7 minuti, è stato Marc Lieb che ha postato il miglior tempo assoluto di 6,57 minuti , guidando a una velocità media di 179,5 chilometri all'ora ( 111,5 mph ) . Per battere il record , Porsche ha gettato due 918 Spyder sul "Green Hell" , ciascuna equipaggiata con il "pacchetto Weissach " optional che aumenta la dinamica di guida . Entrambi 874hp ( 887PS ) supercars cavalcavano su pneumatici di serie Michelin sviluppati appositamente per la 918 Spyder . " L' ibridazione radicale della 918 Spyder , sin dall'inizio, è ciò che ha reso questo giro record possibile" ha dichiarato il Dr. Frank Walliser , responsabile del progetto 918 Spyder . "Il tempo sul giro sulla Nordschleife è e rimane la misura più duro di una vettura sportiva eccellente . Pubblicazione di un tempo di 6,57 minuti , abbiamo raggiunto un risultato di cui tutti nel team di sviluppo e in Porsche nel suo complesso è giustamente orgogliosa "

Porsche 911 GT2 RS





Porsche è quello di mostrare una nuova edizione limitata (500) 911 GT2 RS a Mosca Auto Show. La nuova RS sarà la vettura più veloce e potente su strada Porsche abbia mai prodotto. Rispetto alla 911 GT2 esistente, la RS dispone di 90 CV in più e pesa 70 kg (154 lb) di meno, consuma il 5% in meno di carburante a 11.9 ltr/100 km (pari a 23,7 mpg) ed emette 5% in meno di CO2 a 284 g / km. E 'la performance di vescica che farà rientrare gli scommettitori però. Il 620 CV spingere un peso a vuoto di 1.370 kg permette un'accelerazione impressionante: da 0 a 100 kmh in 3,5 secondi, da 0 a 200 kmh in soli 9,8 secondi, e da 0 a 300 kmh in 28,9 secondi. La velocità massima è 330 kmh e la macchina ha già lambito il circuito di Nürburgring Nordschleife-favolosa in sette minuti e 18 second. Il motore nella nuova RS è il tradizionale 3,6 litro sei cilindri boxer (contrapposti) forza del motore alimentato da due turbocompressori con turbina a geometria variabile che funziona attraverso un cambio manuale a sei marce e mettendo il potere verso il basso attraverso 325/30 ZR 19 pneumatici sviluppati appositamente per la vettura. Altrettanto suprema potenza frenante su questa vettura sportiva ad altissime prestazioni viene da freni in ceramica PCCB compositi. Appropriate dinamiche longitudinali e trasversali sono assicurate dalla RS sportive set-up delle molle, PASM Porsche Adaptive Suspension Management, barre antirollio, così come i supporti motore e PSM Porsche Stability Management. Nel suo aspetto la nuova 911 GT2 RS si distingue nettamente dalla 911 GT2, soprattutto attraverso l'uso abbondante di (CFR) componenti in fibra di carbonio rinforzato con finitura superficiale nero opaco, le ruote ancora più ampia e parafanghi anteriori.


2012 Porsche




Porsche: la 911 GT3 RS 4.0 stabilisce un nuovo record di frenata






I redattori del magazine tedesco Sport Auto hanno stabilito un nuovo record di frenata nel passaggio 300-0 km/h, migliorando il precedente rilevamento, il test ha infatti avuto bisogno di appena 6.5 secondi per compiere il 300-0 km/h, ovvero 0.16 secondi meno della supercar svedese. Per quest’ultima, lo ricordiamo, sono necessari appena 21.19 secondi per scattare da ferma, arrivare fino a 300 km/h e poi fermarsi completamente. Il test di frenata ha visto coinvolte anche le Alpina B5 Biturbo, Bentley Continental GT, Bugatti Veyron Super Sport, Cadillac CTS-V Coupe, Jaguar XKR-S e McLaren MP4-12C, ma nessuna di questa ha saputo impensierire la cattivissima Porsche

Porsche 918 Spyder: nuove informazioni ufficiali






Il principale cambiamento riguarda il propulsore, che sarà un V8 4.6 litri direttamente derivato dal 3.4 litri della Porsche RS Spyder LMP2 da corsa che era montato sul concept di Ginevra. I pistoni saranno prodotti da una fabbrica specializzata in componenti per la Formula 1 ed il motore avrà, per la prima volta su una Porsche, un sistema elettroattuato di apertura variabile delle valvole. La potenza sarà così superiore di 50 cavalli rispetto a quella preventivata ed arriverà a quota 550 cavalli. Un’altra differenza rispetto al concept ginevrino sarà l’adozione di soli 2 motori elettrici da 230 cavalli complessivi, invece dei 3 preventivati. Il peso sarà di 1.675 kg a secco

Porsche Boxster 981





I motori saranno entrambi dei boxer sei cilindri ad iniezione diretta, un 2.7 litri per la Boxster ed un 3.4 per la Boxster S. Il modello base svilupperà 265 cavalli, dieci in più del modello precedente, mentre la versione S guadagnerà 5 cavalli ed arriverà a quota 315. Entrambe le versioni avranno disponibile sia un cambio manuale a sei marce, sia un sette marce PDK automatico a doppia frizione. La Boxster può così scattare da 0 a 100 km/h in soli 5.7 secondi mentre per la versione più sportiva sono sufficienti 5 secondi netti. La Boxster 981 avrà un sistema Torque Vectoring che distribuirà la coppia motrice alle ruote posteriori grazie ad un differenziale autobloccante. Il pacchetto Sport Chrono renderà l’auto ancora più sportiva ed integrerà per la prima volta dei supporti dinamici della trasmissione. La nuova Boxster verrà lanciata sul mercato il 14 aprile di quest’anno

Porsche Cayman S per festeggiare 2 milioni di fan su Facebook






La casa tedesca celebra il prestigioso traguardo ottenuto nel social media più famoso e frequentato del mondo con una versione grafica speciale della sua coupé .Il mezzo scelto per celebrare i propria fans è la Porsche Cayman S che per l'occasione ha indossato una livrea tutta speciale: le immagini dei due milioni di persone che hanno fatto click su “Mi piace” nella pagine Facebook.

Porsche Boxster 981






La nuova Porsche Boxster sarà equipaggiata con un 6 cilindri 2,7 litri da 265 CV e 280 Nm di coppia, mentre la nuova Porsche Boxster S sarà equipaggiata con il 3,4 litri da 315 CV e 360 Nm di coppia. Entrambi i propulsori saranno abbinati al cambio manuale a 6 rapporti, ma è disponibile il cambio automatico doppia frizione PDK a 7 rapporti. La nuova Porsche Boxster 981 sarà presentata al Salone dell’auto di Ginevra (8-18 marzo)

Porsche 911: eletta World Performance Car del 2012






Sessantaquattro giornalisti del settore auto in rappresentanza di 25 nazioni hanno eletto la Porsche 911 quale “World Performance Car” del 2012.Le 991 Carrera e Carrera S hanno impressionato la nostra giuria d’esperti per l’evoluzione in termini di stile e contenuti – rende noto il comunicato ufficiale, pubblicato al termine della rassegna –, mantenendo e migliorando le qualità dinamiche che tutti noi cerchiamo in una Porsche due porte”. Il premio “World Performance Car” viene assegnato a tutte le automobili sportive che vantano una “tiratura” di almeno 500 esemplari l’anno.

Porsche Panamera Mistrale by Gemballa









Porsche Panamera "Mistrale" opera del tuner Gemballa.Gemballa ha deciso di offrire la Mistrale in edizione limitata di soli 30 esemplari Twin-turbo da 4.8 litri V-8 motore, Mistrale può contare ora su ben 700 cavalli ed una coppia di 1.000 Nm, un risultato ottenuto grazie alla modifica della centralina ed all'utilizzo di terminali di scarico racing, cerchi scomponibili a cinque razze riempiono degnamente i passaruota, grazie al notevole diametro di 22 pollici.

Porsche: la 918 Spyder inizia i test






Monterà un V8 4.6 da 578 CV, evoluzione dell’otto cilindri disponibile per la RS Spyder da competizione. A questo verranno abbinati due motori elettrici: il primo svilupperà 122 CV e sarà installato nella scatola del cambio a 7 rapporti, mentre il secondo fornirà 109 CV e muoverà le ruote anteriori. La potenza complessiva sarà quindi pari a 780 CV, per un consumo medio di 3 litri ogni 100 chilometri. Non meno interessanti saranno la monoscocca in fibra di carbonio rinforzata con plastica, l’aerodinamica attiva, l’assale posteriore adattivo ed il sistema di scarico con i due vistosi terminali montati a “ciminiera”. Il debutto è previsto nel settembre 2013.

Porsche 918 Spyder



La nuova Porsche 918 Spyder sarà svelata durante il 18 settembre del prossimo anno (9 e 18 fanno parte del nome della vettura tedesca), in un luogo ancora non specificato del pianeta, e sarà (probabilmente) poi esposta al Salone di Francoforte 2013. La produzione, limitata a 918 esemplari complessivamente, avverrà su una linea di montaggio dedicata all’interno dello storico stabilimento di Zuffenhausen, quartier generale del costruttore. Il prezzo di listino? Circa 780.000 euro. Queste immagini mettono in luce alcuni cambiamenti che distanziano la nuova Porsche 918 Spyder dalla concept car che l’ha anticipata, durante il Salone di Ginevra 2010. Quali? L’abitacolo, realizzato con una monoscocca in fibra di carbonio, è più ampio e questo comporta l’aumento delle dimensioni anche delle portiere laterali, del tettuccio (ricordiamo che la super-sportiva della Cavallina sarà dotata di un tetto rimovibile in fibra di carbonio) e della superficie vetrata. Inoltre, tanto l’area anteriore quanto quella posteriore sono state riviste, dando alla vettura un tasso di aggressività molto alto. Significativi i due terminali di scarico rotondi che sono stati posizionati dietro le teste di pilota e passeggero, sopraelevati, in una zona insolita.

Porsche 911 Club Coupe, 60esimo anniversario del Porsche Club







Storicamente, tutto è iniziato di nuovo il 26 maggio 1952, quando un gruppo di sette piloti Porsche fondò il Westfalischer Porsche Club, ormai noto come il Porsche Club Westfalen, in presenza delle corse leggenda e Mille Miglia vincitore Baron Huschke von Hanstein, solo quattro anni dopo il marchio Porsche ha visto la luce del giorno con la fotocamera integrata del primo Porsche nel 1948. In seguito alla formazione di questo club molto prima Porsche, un secondo con sei membri iniziarono lo stesso anno, e un movimento decollato. Ora, ci sono 640 club ufficiali Porsche operative in 75 paesi con un totale di circa 181.000 soci, tutti entusiasti del marchio Porsche e sono una parte della famiglia Porsche. Ora, per onorare i 13 membri Happy Club Porsche dal primo anno in tutto il mondo e tutti i membri del Club Porsche, mentre celebra i 60 anni di Porsche Club, la gestione comunitaria Porsche ha collaborato con Porsche Exclusive per creare un veicolo eccezionale e in edizione limitata, la Porsche 911 Club Coupe,In onore di questi umili origini e per celebrare il 60 ° anniversario orgoglioso dei primi due club Porsche, Porsche ha lavorato a una festa, offrendo su misura edizione limitata di 13 Porsche 911 Club Coupe, con ogni vettura sportiva le lettere "Club 911 Coupe "sulla porta.


L'esterno Brewster Green Espresso e interni in pelle naturale con cuciture in contrasto indimenticabile Luxor Beige. Le modifiche apportate alla Porsche 911 Carrera S per farla diventare Club Coupé sono sostanziali. Il motore è il 3.8 litri 6 cilindri boxer, ma la potenza è cresciuta fino a 430 cavalli, trenta in più rispetto alla S. Modifiche alle teste dei cilindri, all’albero a camme e allo scarico hanno consentito di guadagnare la cavalleria extra, insieme a un’ampia manciata di coppia, che adesso raggiunge i 440Nm. Equipaggiata con il cambio doppia frizione Pdk, la Porsche 911 Club Coupé brucia lo 0-100 in 4 secondi netti, mentre la dotazione tecnica è completata dalle sospensioni Pasm (Porsche Active Suspension Management) che permettono di adottare diverse tarature e di abbassare l’intero corpo vettura di 20mm. Telaio che poggia su quattro cerchi in lega da 20″ – dietro ai quali campeggiano i freni carboceramici >

Porsche: 918 Spyder





Un selezionato numero di potenziali acquirenti ha partecipato nei giorni a New York al lancio statico della Porsche 918 durante il quale ne è stato mostrato il primo esemplare definitivo. In questa versione la sportiva tedesca presenta alcune modifiche di dettaglio rispetto a quanto visto finora: i terminali di scarico non sono più laterali ma installati in verticale sopra il motore, mentre gli specchietti laterali e le prese d’aria inferiori presentano foggia differente. L’auto utilizza poi nuovi cerchi in lega monodado. La 918 Spyder verrà esposta in forma definitiva al Salone di Parigi (29 settembre-14 ottobre) e sarà prodotta in 918 esemplari.

Porsche Cayenne GTS my2013






La Porsche Cayenne GTS è mossa dal V8 4.8 litri della versione S, potenziato di 20 cavalli grazie ad alcune piccole modifiche meccaniche ed alla centralina.La trazione è integrale ed il cambio automatico si differenzia dalla sorella Porsche Cayenne S per via dei paraurti, dei passaruota allargati, dei cerchi in lega dedicati e dello spoiler posteriore. Anche all’interno sono state apportate delle modifiche che hanno reso la vettura distinguibile rispetto alle altre versioni


2012 Porsche 911 Black Edition


Come la Porsche 997 sta entrando l'autunno del suo ciclo di vita, ci aspettiamo che il suo successore, il 991, al debutto a settembre al salone dell'auto-team di marketing di Francoforte a Stoccarda-Zuffenhausen ancora sta arrivando con modi per mantenere l'attuale modello attraente . Le ultime variazioni sul 911-comprese le GTS e Speedster-sono stati posizionati al top della gamma di modelli. La 911 Black Edition segue un approccio molto diverso: Disponibile come una coupé e cabriolet, si tratta solo con trazione posteriore e il motore 345 CV standard Se si sente "motore di base" e pensare "fiasco", un giro al volante vi farà cambiare idea. Accoppiato con uno dei migliori cambi manuali sulla strada oggi, il 345-hp, 3.6-litro piatto-sei dovrebbero tempesta a 60 mph in meno di 4,5 secondi con il cambio PDK a doppia frizione invio facoltativo, abbiamo cronometrato un retro-911 unità al marchio miglio-un-minuto in soli 4,1 secondi. Sulle vetture PDK, il pacchetto Sport Chrono opzionale raderà po 'di tempo da accelerazione corre grazie alla sua funzione di launch-controllo. La velocità massima è detto di essere 180 mph con il manuale, 178 con il PDK. Porsche costruirà esattamente 1911 Edizioni Neri, di cui circa il 25 per cento sono diretti verso gli Stati Uniti Se siete nel mercato per un 997 e volete una nera, questa è una delle scelte più intelligenti là fuori.


Porsche 911 Carrera 4 e Carrera 4S MY2013












Il PTM (Porsche Traction Management), il sistema AWD dedicato alle sportive, Carrera 4 e Carrera 4S presentano parafanghi posteriori allargati di 22 mm per lato, ideati per ospitare la carreggiata maggiorata ed i pneumatici posteriori più larghi di 10 mm per lato. Non manca la tradizionale banda catarifrangente che unisce i gruppi ottici della fanaleria.Dotate di trasmissione manuale a 7 rapporti o, a richiesta, della sofisticata trasmissione a doppia frizione e 7 rapporti PDK, le 911 4×4 garantiscono prestazioni di assoluto rilievo.Ancora più prestazionale la 911 Carrera 4S con motore 6 cilindri boxer 3.8: con i suoi 400 CV .Nuovo anche l’Adaptive Cruise Control (ACC), che mantiene la velocità di marcia impostata in relazione alla distanza di sicurezza con i veicoli che precedono, accelerando e frenando a seconda delle condizioni del traffico. Se ordinato con il PDK, l’ACC porta in dote la funzione Porsche Active Safe (PAS), che aiuta il guidatore a prevenire collisioni frontali.



Centro 911: una Porsche 911 dal volante centrale!








L’azienda statunitense Trinity Motorsports ha realizzato una particolarissima Porsche 911 Carrera SCabriolet(modello 997), denominata Centro 911 proprio in virtù della sua sbalorditiva caratteristica. L’auto è infatti conformata secondo uno schema interno di tipo monoposto, priva dei sedili anteriori che vengono rimpiazzati da un’unica poltrona centrale. La plancia, la strumentazione e l’intero tunnel vengono di conseguenza spostati qualche centimetro più a destra

Porsche: cambio manuale a 7 marce per la 911






La sportiva di Zuffenhausen , monta anche un cambio manuale a 7 marce, prodotto dalla ZF, che rappresenta una vera e propria rivoluzione per via di quel rapporto in più che lo rende unico nel suo genere.Il cambio 7 marce montato sulla Porsche 911 2012 ha i rapporti dalla prima alla sesta molto sportivi mentre, con il rapporto più alto la 911 può viaggiare ad una velocità di crociera mantenendo più bassi possibile i giri del motore.

Porsche Classic riporta in vita gli storici scudetti di Zuffenhausen






Porsche Classic, il reparto della casa tedesca che si prende cura delle “cavalline” storiche, riporta in vita lo stemma del costruttore prodotto tra il 1952 ed il 1988 ed equipaggiato su modelli a partire dalla 356. Nei suddetti 46 anni ci sono state tre versioni leggermente diverse del logo identificativo, che ora vengono riprodotte fedelmente nel materiale e nel colore originali.

Porsche Cayman e Cayman S al salone di Los Angeles 2012









I motori sei cilindri boxer con cilindrata di 2.7 litri e 3.4 litri, accreditati di 275 CV e 325 CV. La Cayman accelera da 0 a 100 km/h in 5.4 secondi, raggiunge la velocità massima di 266 km/h e consuma 8.2 litri di benzina ogni 100 chilometri, valore che può ridursi fino a 7.7 litri/100 chilometri scegliendo in opzione il cambio automatico PDK a doppia frizione. La Cayman S copre lo spunto 0-100 km/h in 4.7 secondi, corre fino alla velocità massima di 283 km/h e consuma 8.0/8.8 litri ogni 100 chilometri. In opzione vengono offerti il nuovo sistema d’ingresso facilitato Keyless Entry & Drive, il Cruise Control Adattivo e l’impianto audio d’alta qualità Burmester, contenuti non previsti dalla generazione uscente

Porsche Panamera Sport Turismo Concept






Utilizzata la piattaforma composta dal 3.0 TFSI (in grado di sviluppare 333 CV) affiancato un motore elettrico con potenza di 95 CV. La potenza complessiva raggiunge i 416 CV, La scritta “e-hybrid” sui parafanghi anteriori caratterizza la Panamera Sport Turismo come auto ibrida plug-in che garantisce una mobilità elettrica molto più ampia ed è in grado di viaggiare senza l’intervento del motore a combustione a velocità fino a 130 km/h e su distanze superiori a 30 chilometri. Con i due motori la vettura accelera da 0 a 100 km/h in 6 secondi

2011 Porsche




Porsche 918












L’unità endotermica, montata in posizione centrale, è quella già vista sulla RS Spyder: parliamo del V8 3.4 ad iniezione diretta che per l’occasione eroga ben 563 CV (+63) a ben 10.300 rpm. Per chi non si fosse ancora fatto due calcoli, l’auto eroga complessivamente 767 CV,con il sistema a volano che accumula energia in frenata e fornisce energia ai due motori elettrici da 75 Kw montati sull’asse anteriore. Altri dettagli, come il ventilatore posizionato al centro delle prese d’aria, restano in parte da svelare: quello che ad un primo colpo d’occhio sembra un omaggio al boxer 12 cilindri raffreddato ad aria della 917 dovrebbe infatti essere parte di un sistema di aspirazione dell’aria a fini aerodinamici.


Porsche Boxster S Black Edition









Edizione a tiratura limitata che sarà assemblata in soli 987 esemplari.La Boxster S 320 Cv Black Edition propone di serie i cerchi da 19″ della Boxster Spyder verniciati in nero con pneumatici 235/35 e 265/35. Sono quindi di serie il frangivento, il sensore pioggia, il cruise control, il sistema multimediale PCM, il collegamento USB/Aux, il Sound Package Plus, ed i fari Bi-Xeno attivi con luci Led diurne. In opzione sono disponibili cambio doppia frizione PDK, freni carboceramici PCCB, sospensioni attive PASM ed i sedili sportivi elettrici.

Porsche Cayenne by Mansory









Il V8 4.8 turbo è stato infatti portato da 500 a 690 CV mentre la coppia massima tocca gli 800 Nm a 4.800 rpm. Con tutta questa cavalleria l’auto sfreccia da 0 a 100 km/h in appena 4.4 secondi e raggiunge una velocità massima di 300 km/h. Fra gli optional c’è la possibilità di abbassare il corpo vettura di 45 mm medianti mirati interventi sull’assetto.

Porsche Boxster E






Porsche presenta la Boxster E, prototipo elettrico derivato dal noto modello stradale. Sarà il primo di 3 veicoli.Grazie al peso ridotto ed alla disposizione centrale della meccanica, la Boxster si presta a questo tipo di trasformazione: sia i 2 motori elettrici, per un totale di 180 Kw, sia le batterie da 29 KWh sono infatti posizionate in zone sicure e le prestazioni della vettura, secondo Porsche, sono assimilabili a quelle della Boxster S tradizionale

Porsche Panamera S Hybrid







V6 3 litri sovralimentato da 333 Cv ed un motore elettrico da 47 Cv per un totale di 380 Cv abbinato al campbio Tiptronic S 8 rapporti, ma con la sola trazione posteriore.Panamera S Hybrid tocca i 100 km/h da fermo in 6 secondi netti e raggiunge i 270 km/h di velocità massima. Il sistema ibrido consente di viaggiare il modalità totalmente elettrica ad emissioni zero per 2 km senza superare gli 85 km/h grazie alle batterie NiMh al nickel.La Porsche Panamera S Hybrid offre lo stesso allestimento della versione S dotata del V8 4,8 aspirato da 400 Cv ed aggiunge tra gli accessori di serie le sospensioni ad aria con sistema PASM ed il sistema Servotronic. Un display specifico è inoltre presente nella strumentazione per informare il guidatore circa lo stato del sistema ibrido e l’interazione tra i propulsori.

Porsche la 1900 Semper Vivus






Porsche funzionante della 1900 Semper Vivus, studio realizzato addirittura 111 anni fa da Ferdinand Porsche, il primo esempio di automobile full Hybrid ed utilizza un pacchetto di batterie pesante 1.800 chili, che fornisce trazione sufficiente anche per superare le salite più impegnative.

Porsche Panamera 4S by Rennsport Muller






Il tuner tedesco Rennsport Muller ci mostra con le magie dell’elettronica, il poderoso V8 4.8 aspirato della versione 4S passa da 400 a 425 CV e da 500 a 535 Nm di coppia massima, abbassamento dell’assetto pneumatico di 40 mm. La vettura monta cerchi in lega da 22” calzanti pneumatici 265/30 davanti e 305/25 al posteriore.

Porsche 911 GT3 RS 4.0






La Porsche 911 GT3 RS 4.0 è dotata di serie del pacchetto ClubSport che comprende Rollbar posteriore, cintura di sicurezza a 6 punti per il guidatore, estintore di bordo e predisposizione per lo stacca batteria. In opzione è disponibile anche la parte anteriore del rollbar, mentre i sedili sono disponibili in tre versioni: in fibra di carbonio a guscio, in pelle ed alcantara con regolazione manuale, privi di airbag lateriali e peso totale di 10 kg. Il boxer da 3.996 cm cubici, capace di 500 Cv ad 8250 giri e 460 Nm di coppia massima è dotato di lubrificazione a carter secco, sistema Varioram con doppio variatore di fase e supporti motore attivi. La trasmissione manuale a 6 rapporti è collegata ad un differenziale autobloccante, con valori di blocco del 28% in decelerazione e 40% in accelerazione. E’ presenta il sistema PSM di controllo di trazione e stabilità, con possibilità di esclusione totale dei controlli in due fasi. La GT3 RS 4.0 è dotata inoltre di nuovi cerchi in lega da 19″ con fissaggio monodado: sull’asse anteriore il canale misura 9 pollici con pneumatici 245/35, mentre al posteriore il canale è pari a 12 pollici con pneumatici 325/30. L’assetto, più basso di 30 mm rispetto alla 911 Carrera, è totalmente regolabile e montato su uniball, con possibilità di passare dalla modalità Normale a quella Sport del sistema elettronico di gestione PASM. L’impianto frenante di serie propone pinze freni in alluminio con 6 pistoncini anteriori e 4 posteriori. I dischi freno componibili, con supporto centrale in alluminio misurano 380 mm anteriormente e 350 mm posteriormente, mentre solo in opzione è disponibile il sistema PCCB carboceramico con dischi più leggeri del 50%.

Porsche 911 Carrera 4 GTS









La Carrera GTS con propulsore 3,8 da 408 Cv e 420 Nm di coppia alla trazione integrale, affiancandola così alla GTS 2 ruote motrici. Carrera 4 GTS con cambio manuale tocca i 100 km/h da fermo in 4,6 secondi, che salgono a 4,8 per la cabriolet, mentre per la doppia frizione PDK opzionale consente di abbassare questi tempi di 2 decimi. Carrera 4 GTS abbina la trazione integrale a controllo elettronico PTM al differenziale posteriore autobloccante meccanico, mentre la carrozzeria con passaruota allargati comune alle altre versioni integrali consente l’utilizzo di pneumatici posteriori 305/30 ZR 19 su cerchi RS Spyder da 19″ verniciati in nero. La vettura sarà disponibile da Luglio 2011




Porsche 911 GT3 Cup 2011






GT3 Cup model year 2011 si riconosce anche da alcuni particolari esterni, come l'alettone posteriore installato in una posizione ben più rialzata rispetto al passato e più largo di 24 cm (arriva ora a quota 1.70 m esatti), la carreggiata posteriore allargata di ben 44 millimetri, riduce il peso della già leggera GT3 RS di ben 170 Kg, attestandosi quindi a 1'200 Kg. 3,8 litri, capace di sprigionare la potenza di 450 cavalli a 8'500 giri/minuto. Parziali modifiche si registrano anche all'interno, con l'installazione di una nuova feritoia che permette un più facile e maggiore ricircolo dell'aria e di un nuovo schermo Lcd collocato direttamente sul volante.

Porsche 911 10 Year Anniversary Edition Cina









10 esemplari (basata sulla 911 TurboS) chiamata 911 10 Year Anniversary Edition, sarà commercializzata in Cina per festeggiare la decade del brand tedesco su questo mercato.La vettura non ha subito modifiche alla meccanica: sotto al cofano rimane il 6 cilindri boxer 3.8 biturbo ad iniezione diretta; 530 CV e 700 NM che si esprimono attraverso la trasmissione a doppia frizione PDK.

Porsche: 300.000 Boxster e Cayman costruite






Porsche festeggia 300.000 esemplari prodotti di Boxster e Cayman, la Boxster, nota anche come 986 dopo 15 anni del suo debutto. I nuovi modelli noti come 981 debutteranno nel corso del 2012 ed utilizzeranno in futuro gli inediti boxer 4 cilindri.

Porsche 911 GT3 Snowmobile by Magnat






È stata pensata per quei driver che, quando hanno finito di spremere la loro belva in pista, non disdegnano di essere coccolati da una serie di confort di bordo della propia auto. Magnat ha poi chiesto aiuto alla Wimmer per far rimappare la centralina elettronica del motore 6 cilindri boxer aspirato ed installare un nuovo impianto di scarico. Grazie a queste modifiche la potenza sale a 462 CV (da 435) e la coppia massima a 451 Nm. Velocità massima di 317 Km/h.

Porsche 911-991






Sono apparse in rete le prime immagini ufficiali della nuova Porsche 991 Al momento del lancio la 991 avrà una gamma motori composta dalle tradizionali unità boxer sei cilindri, nelle versioni da 3.4 (Carrera) e 3.8 litri (Carrera S): la prima eroga 350 cavalli a 6.400 giri/minuto e 380 Nm di coppia costanti fra 4.800 e 6.000 giri/minuto, mentre la più cattiva dispone di 400 cavalli a 7.000 giri/minuto che permettono alla Carrera S di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in 4.5 secondi ed allungare fino a 302 km/h. Per entrambe verrà offerto un cambio manuale o doppia frizione PDK, tutti e due con sette rapporti. A confermare l’atleticità del mezzo ci sono anche i nuovi cerchi in lega da 20”. Il corpo vettura, ora dotato di numerose componenti in alluminio, è più rigido e garantisce alla vettura un peso ridotto di 45 kg La sportiva tedesca sarà più bassa di 2 centimetri rispetto alla 997, mentre il passo crescerà di ben 10 centimetri. Queste nuove proporzioni la rendono più filante e rastremata, meno tondeggiante delle ultime 911, anche grazie al volume posteriore decisamente asciutto e con fanali appuntiti. La Porsche 911 verrà presentata durante il salone di Francoforte (15-25 settembre).

Porsche 911 Carrera GTS B59






La filiale statunitense del marchio Porsche e il preparatore Brumos hanno allestito l’ultima versione speciale su base 997, dedicata al pilota Hurley Haywood cinque volte vincitore della 24 Ore di Daytona.Questo modello si riconosce per la vernice bianco Carrara e per gli specchietti color nero, per le strisce longitudinali e i cerchi da 19 pollici con disegno Sport Classic. Nessuna modifica al sei cilindri boxer da 3.8 litri, qui in versione da 408 CV e 420 Nm. La Carrera GTS B59 accelera da 0 a 100 km/h in 4.4 secondi e raggiunge una velocità massima di 306 km/h.(5 esemplari)

Porsche 911 GT3 R 2012









Versione 2012, l’ultima evoluzione di questo tipo per il progetto 997. Il propulsore boxer 4 litri è stato potenziato di 20 Cv e tocca ora quota 500 Cv grazie al nuovo sistema di aspirazione, mentre la trasmissione sequenziale ha guadagnato nuovi paddles al volante ed un sistema di doppietta automatica in scalata, così da rendere più facile la gestione delle cambiate in frenata. L’assetto prevede una barra antirollio anteriore più morbida per ridurre il sottosterzo. La 911 GT3 R 2012 sarà disponibile a partire dal mese di Novembre al costo di 304.500 Euro

Anderson Germany Porsche Panamera Turbo Red Race









Red Edition si distingue per una vistosa ala aerodinamica e per un fascione paraurti branchiato dal sapore davvero racing. Decisamente vistosi anche i cerchi in lega neri con bordino rosso: sono da 22’ e montano pneumatici 265/30 davanti e 295/25 dietro. L’assetto può essere ribassato di 40mm. Sotto al cofano la potenza complessiva del V8 twin-turbo passa da 500 a 585 CV.

Reil Performance Porsche GT3









I tecnici della MR Car Design hanno portato il 3.8 litri flat six della GT3 dai 435 cavalli originali fino a quota 455 grazie alla semplice adozione di uno scarico Akrapovic sviluppato appositamente per questo progetto. Per migliorare la resa del nuovo impianto di scarico è stata aggiornata anche la centralina lavorando di fino su molti parametri senza stravolgere l’ottimo lavoro svolto da Porsche nella gestione del motore della GT3.

Porsche Panamera GTS





Il suo motore V8 4.8 aspirato è capace di erogare 430 CV a 6700 rpm . Decisamente interessanti le modifiche all’autotelaio: l’assetto è stato ribassato di 10 millimetri, ed è basato sulle sospensioni pneumatiche PASM; è capace di adattarsi costantemente alle condizioni della strada, regolando l’ altezza da terra e la risposta dei gruppi molla-ammortizzatore. La carreggiata posteriore è stata allargata di 1 centimetro grazie all’adozione di anelli distanziali, mentre la vettura poggia su cerchi in lega da 19”, gommati con pneumatici 255/45 davanti e 285/45 dietro

Porsche 911 Cabriolet: nuove foto ed informazioni ufficiali















La nuova 991 Cabriolet sarà disponibile per il momento solo con trazione posteriore nelle versioni 3,4 Carrera 350 Cv e 3,8 Carrera S 400 Cv con trasmissioni manuali e PDK 7 rapporti: le due versioni sono facilmente riconoscibili per gli scarichi, doppi ovali sulla Carrera e quadrupli tondi sulla Carrera S. Nei prossimi mesi assisteremo sicuramente al “consueto” allargamento della gamma con l’introduzione delle varianti a trazione integrale per coupè e cabriolet. Le foto provengono dal sito ufficiale www.porsche.it, dove uno web special dedicato svela nuovi dettagli

Porsche 911 Pretty Boy by Cars & Art









Porsche carrera911 4S Pretty Boy. Questa particolare personalizzazione della super-car tedesca attirerà su di essa molti sguardi grazie alla particolare livrea bianca-blu opaca abbinata ai loghi del preparatore e al tetto in fibra di carbonio. Sui cerchi in lega ( color oro ) da venti pollici prodotti dall’OZ Racing sono stati montati i pneumatici Dunlop Sport Maxx GT; le pinze non potevano che essere di colore rosso per accentuare la sportività dell’auto. Completano il pacchetto offerto da Cars & Art uno scarico modificato e le sospensioni H&R che abbassano l’assetto della vettura di 35 mm.

Champion Porsche 911: una 997 mimetica per celebrare il ritorno a casa delle truppe USA per il Natale






la 997 in questione è, per esplicita dichiarazione del preparatore, “un tributo a tutti quegli eroici militare americani che torneranno a casa per trascorrere le vacanze di Natale”. La vettura è stata realizzata in collaborazione con il Dipartimento della Difesa americano e l’ESGR (Employer Support of the Guard and Reserve) della Florida. E’ molto probabile che il ricavato della vendita finisca in beneficienza in qualcuna delle numerose organizzazioni statunitensi a tutela dei militari e delle loro famiglie. L’auto si distingue per una tinta mimetica che ricalca quella usata per le divise da steppa e deserti



2010 Modelli Porsche



Performance Porsche 911 GT2



L'aerodinamica front-end sono stati rivisti per compensare il maggiore fabbisogno di raffreddamento del motore e dei freni . Le grandi prese d'aria consentono un throughput più elevato d'aria al radiatore centrale e le unità freno anteriore . La presa aria integrata in vista del cofano anteriore rende un importante contributo al front-end carico aerodinamico . Il flusso d'aria dal radiatore centrale viene portata fino oltre la macchina , costringendo l'estremità anteriore verso il basso , migliorando così l'equilibrio e § teering risposta . L'importanza di aria nello svolgimento della 911 GT2 è anche evidente dalle grandi aperture di aspirazione nei pannelli laterali posteriori che forniscono le unità intercooler . La vista più suggestiva è anche quello che gli altri vedranno più di tutto : la parte posteriore . L' ala posteriore con spoiler integrato fisso garantiscono una stabilità ottimale alle alte velocità. Mentre l'auto accelera e si sta pressato nella vostra sede , l'aria viene forzata attraverso le aperture di aspirazione sui montanti ala posteriore e nel sistema di sovralimentazione del motore . Questo effetto ' ram air' ha un ruolo chiave da svolgere nella straordinaria efficienza del motore . Poiché l'aria è già costretto i turbo , c'è meno resistenza dai compressori e quindi meno contropressione nello scarico , il che significa maggiori prestazioni del motore. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 530 CV Torque: 505 ft-lbs Manuale a 6 marce Il cofano motore, con il logo GT2, è realizzato in leggera fibra di vetro in plastica rinforzata (GRP). Gemelle terminali di scarico in titanio sono elegantemente integrati nel design grembialatura posteriore. L'aria calda viene espulsa dal vano motore attraverso feritoie di raffreddamento nella parte posteriore.



Porsche 911 GT2 RS 620 HP



Porsche GT2 RS ha davvero 620 CV (462 kW) - i unità che Porsche produrrà - 500 saranno resi non 300. La perdita di peso rispetto alla 911 GT2 sarà un notevole 70 kg (rispetto ai precedentemente segnalati 90 kg). Tale potenza renderà questa la più potente vettura stradale Porsche nella storia. Ed è un bel risultato tecnico di spremere tutti quei kilowatt prodotti da un motore boxer 3,6 litro, in gran parte attribuibili ai due turbocompressori a geometria variabile della turbina. I dettagli: La vettura avrà un peso di soli 3020 £ (1.370 chilogrammi), dando un potere al rapporto di peso di 4,9 libbre (2,21 kg) per cavallo e passeggiate a 245/35 ZR 19 pneumatici anteriori e 325/30 ZR 19 per il asse posteriore. Verrà con barre antirollio e Porsche Adaptive Suspension Management (PASM). Il 'tempo sulla pista Nordschleife del Nürburgring: 7 minuti e 18 secondi. 0 a 100 km / h in 3,5 secondi (0-60 mph in 3,4 secondi), da 0 a 200 km / h in soli 9,8 secondi e da 0 a 300 km / h in 28,9 secondi. La velocità massima: 205 mph o 330 chilometri all'ora. Per perdere peso, Porsche fa uso di-rinforzati con fibre di carbonio (CFR) componenti, come la plastica CFR per i sedili a guscio. Tag "GT2 RS" sono posti sulle porte e cofano posteriore per distinguere la vettura troppo. La vettura sarà disponibile in Europa a partire da settembre 2010, negli Stati Uniti da ottobre 2010. Il prezzo base è di Euro 199.500 €. IVA e specifiche nazionali / attrezzature, compresi la nuova 911 GT2 RS sarà in vendita in Germania al prezzo di 237.578 €. Per il prezzo di mercato degli Stati Uniti comincia a $ 245.000 (€ 193.000). La nuova GT2 RS è impostato per la sua prima presentazione pubblica il 25 agosto al Salone di Mosca.



911 GT3 R Hybrid



Un'altra vettura da corsa nella stagione sportiva 2010: la 911 GT3 R gareggerà in serie sulla base dei regolamenti internazionali FIA GT3, riuscendo così la 911 GT3 Cup S. L'obiettivo principale nello sviluppo di questo nuovo modello era ancora migliore guidabilità e maneggevolezza ancora più facile. La 911 GT3 R è spinta da un quattro litri motore boxer a sei cilindri eroga una potenza massima di 480 CV (353 kW) trasmessa all'asse posteriore da un cambio sequenziale cane a sei velocità. Il punto di partenza nello sviluppo della R 911 GT3 peso di soli 1.200 kg o £ 2646 è stata la Porsche 911 GT3 Cup presentata nel mese di settembre per uno-fare corse coppa. Grazie al suo aumento di cilindrata da 0,2 litri, la GT3 R dispone di 30 CV in più rispetto al modello di Coppa. Entrambe le vetture sono basate sul corpo extra-wide della strada-legale vettura sportiva 911 GT3 RS. Un sistema antibloccaggio dei freni (ABS), controllo di trazione e una funzione di e-gas con 'acceleratore-blip' rendono molto più facile abituarsi a questa nuova vettura da corsa GT3 rispetto al suo predecessore, il che significa che il nuovo modello è anche più appropriato per l'ambizioso pilota dilettante. Parafanghi aggiunti al corpo anteriore e posteriore chiara testimonianza la carreggiata più larga rispetto al modello precedente. E come tutte le versioni di seconda generazione della 911, la nuova 911 GT3 R è disponibile anche colpire con LED gruppi ottici posteriori. Motore: 4.0 L., 6 cilindri Potenza: 480 CV Sequenziale a 6 marce La Porsche 911 GT3 R sta facendo il suo debutto mondiale il 14 gennaio 2010 al Birmingham Motor Show. La vettura è costruita da Dipartimento di Porsche Motorsport presso il Centro di Sviluppo di Weissach e verrà consegnato al team clienti in tutto il mondo a partire dalla primavera 2010. Il prezzo base della Porsche 911 GT3 R è 279.000 € più IVA locale / IVA.



911 GT3 RS



Dare ancora più potenza del motore , peso inferiore e rapporti di trasmissione più corti , così come componenti del corpo e delle sospensioni aggiornato che tutti GT3s precedenti , la nuova Porsche 911 GT3 RS pone le basi per omologare la versione da corsa della 911 GT3 e saranno introdotti al Salone di Francoforte 17-27 settembre 2009 . Il cuore dei nuovi , senza compromessi GT3 RS è l'unità di potenza . Come il motore presenti nel 911 GT3 , il propulsore RS aspirato sposta ora 3,8 litri ed eroga una potenza ancora maggiore , mentre giri ancora più velocemente al suo 8500 rpm redline . E ora offre 450 cavalli , 15 più potenza rispetto al suo 911 GT3 controparte . Anche con una potenza specifica di oltre 118 CV per litro dal motore boxer a sei cilindri , il propulsore nella nuova GT3 RS rimane pienamente adatto per l'uso quotidiano . La nuova 911 GT3 RS è dotato esclusivamente con un cambio manuale a sei rapporti ottimizzato per i viaggi del cambio corta , peso ridotto ed alta efficienza . Per migliorare il livello di prestazioni in tutta la gamma di velocità del motore e la strada , la trasmissione viene rapporti con i più brevi rispetto trovato nella 911 GT3 , deliberatamente concedendo una velocità ancora maggiore potenziale top traccia Supporti motore dinamici sono standard e servono a migliorare la maneggevolezza della vettura ad un livello ancora più alto. A seconda delle condizioni di guida, i supporti cambiano nella loro rigidità e smorzamento, migliorando il collegamento tra il motore e il corpo durante la guida in condizioni molto vivaci, consentono ancora condizioni più confortevoli durante l'uso stradale quotidiano. Porsche sta anche introducendo una nuova opzione nel 2010 per le GT3 RS, una batteria agli ioni di litio. Consegnato con la macchina e, quando si sostituisce la batteria al piombo convenzionali, riduce il peso di oltre 10 kg ed è destinato principalmente per la pista. Motore: 3.8 L., 6 cilindri Potenza: 450 CV Torque: 317 ft-lbs Manuale a 6 marce Per migliorare ulteriormente il comportamento sportivo, la nuova 911 GT3 RS è dotato di un costruito appositamente e appositamente allestito sospensioni PASM, un fronte più ampio e carreggiata posteriore e corrispondenti carrozzeria.


Porsche 911 Sport Classic



Costruito in numero strettamente limitato per i fan più entusiasti e benestanti , la 911 Sport Classic segna il ritorno di Porsche alla tradizione di tanto in tanto il rilascio vetture ultra-esclusivo . La 911 Sport Classic sarà presentata al Salone di Francoforte 2009 insieme con la 2010 911 Turbo , GT3 RS e GT3 Cup macchina da corsa e di produzione si terranno a soli 250 automobili . Questo straordinario 911 proviene da Porsche Exclusive , reparto speciale della società che si rivolge ai desideri creative dei propri clienti . Sviluppato nell'arco di tre anni , la 911 Sport Classic mostra incredibile attenzione ad ogni dettaglio , con ogni aspetto della sua ristorazione disegno particolare al gruppo più esigenti appassionati . Il carattere unico della 911 Sport Classic è evidente a prima vista nel tetto a doppia cupola di nuova concezione . Anche se questo modello si basa sulla parte posteriore a trazione Carrera S , presenta il corpo più ampio posteriore della Carrera 4S , con i suoi parafanghi posteriori gonfi da 1.73 pollici , consentendo la carreggiata posteriore più larga . Un suggestivo grembiule anteriore SportDesign con spoiler unico e spoiler posteriore ducktail fisso ( un riferimento visivo del 1973 Carrera RS 2.7) completano il look inconfondibile della 911 Sport Classic . Power viene da 3,8 litri flat- sei motore della Porsche con Direct Fuel Injection ( DFI ) , che normalmente si trovano nella 911 Carrera S , migliorato con un collettore di aspirazione a risonanza di nuova concezione con sei alette di commutazione controllato vuoto . Power è da 23 CV a 408 . La 911 Sport Classic sarà disponibile solo con cambio manuale a sei marce . Porsche Ceramic Composite Brake ( PCCB ) sono di serie su questa limitata 911 , in quanto è l'assetto sportivo e un differenziale dell'asse posteriore di bloccaggio meccanico . Cerchi da 19 pollici su misura , con i loro centri a cinque razze verniciati in colore nero come il classico Fuchs cerchioni familiare ai fan di 911s epoca , offrono un abbinamento perfetto per il personaggio di questa vettura sportiva più limitato . L'interno speciale della 911 Sport Classic mette in evidenza i meriti di Porsche Exclusive e si distingue per nuovi materiali mai utilizzati prima , anche da parte di Porsche . Pelle intrecciata , fatta di strisce di pelle liscia e filati tessuti dei sedili sportivi adattivi di nuova concezione Completa il look con piping grigio chiaro corrispondenza dei pannelli delle porte . Il cruscotto comprende una vasta gamma di inserti e componenti di rifinitura personalizzato ed è rifinito in pelle naturale Espresso Nature , fornendo un contrasto distintivo per la vernice esterna in Sport Classic Grey. 2010 Porsche 911 Sport Classic non sarà disponibile in Nord America. Le vendite in tutto il mondo iniziano nel gennaio 2010 , il prezzo base della vettura è di Euro 169.300 .


Porsche 911 Turbo



La nuova Porsche 911 Turbo combina le innovazioni di vasta portata nella tecnologia con la messa a punto e la raffinatezza nel design. Tutte le caratteristiche principali di questa vettura sportiva ad alte prestazioni sono state notevolmente migliorate , la nuova 911 Turbo che combina un sostanziale miglioramento in termini di efficienza del carburante e minor peso con più potenza , velocità ancora più elevata e dinamica di guida . Soprattutto in termini di risparmio di carburante e prestazioni dinamiche , il nuovo top -of -the-range da 911 Zuffenhausen oggi risalta più di prima dai suoi concorrenti sul mercato . Nuovo modello di punta della Porsche sarà presentata al pubblico per la prima volta al Salone di Francoforte 17-27 settembre. Il cuore e il momento clou della settima generazione del Turbo è il nuovo propulsore spostando 3,8 litri ed eroga una potenza massima di 500 CV ( 368 kW) . Il primo motore interamente nuovo in 35 anni di storia del Turbo è caratteristiche con quali iniezione diretta e turbocompressore esclusiva di Porsche con turbina a geometria variabile su un motore a benzina . E come opzione, il nuovo sei cilindri può essere abbinato per la prima volta con sette marce PDK Doppelkupplung di Porsche (Double - Frizione Cambio ) . I modelli equipaggiati con il PDK sono disponibili anche con un nuovo, optional § a tre razze teering con ruota paddles come alternativa al § ruota teering standard con i pulsanti di spostamento provati. Montato saldamente sul volante § teering, la paletta destra per spostare in su, la paletta sinistra per spostare verso il basso. In combinazione con il pacchetto opzionale Sport Chrono Turbo sia il paddle del cambio e il § PDK teering ruota con i suoi pulsanti di spostamento vengono Display con integrati per la modalità Sport / Sport Plus, che sono comunque progettati in modo diverso sulle due ruote § teering Launch Control e. La combinazione di PDK , iniezione diretta e turbocompressore garantisce un livello senza precedenti di efficienza , agilità , reattività e le prestazioni , la Porsche 911 Turbo riduzione delle emissioni di CO2 rispetto al modello precedente di quasi il 18 per cento e quindi la classifica unica nel suo § egmènt anche in questo senso . In base alla configurazione della vettura , il nuovo modello di punta richiede solo 11,4-11,7 ltr/100 km ( pari a 24,8-24,1 mpg imp) sotto lo standard Euro 5. E a differenza di molte altre vetture della sua § egmènt , la nuova Turbo resta ancora di più sotto il livello cruciale di consumo di carburante per l'imposta beone di benzina negli Stati Uniti, la tassa speciale imposta sulle autovetture con una sostanziale il consumo di carburante . Tutto questo nonostante l'accelerazione a 100 km / h in 3,4 secondi . La velocità massima , a sua volta , è di 312 km / ho 194 mph . Statistiche di vitale Motore: 3.8 L. , 6 cilindri Potenza: 500 CV 6 marce automatico Il conducente Turbo del futuro sarà anche godere di un ulteriore miglioramento della dinamica di guida , la valorizzazione dettagliata del PTM controllato completamente trazione integrale e PSM Porsche Stability Management essendo inoltre supportata dal nuovo Porsche Torque Vectoring PTV disponibile come opzione . Questo rende la vettura ancora più agile e preciso nel suo più elevato piacere di guida .



Porsche 911 Carrera 4S



Il 997 ha attraversato il suo ultimo restyling significativo lo scorso anno , che includeva l'introduzione del 7 marce PDK- chiazza di petrolio spostamento e grandi revisioni di motori sia per il 3.6 Carrera e Carrera S 3.8 litri . I modelli 2010 riporto sostanzialmente invariata Porsche rivolge la sua attenzione dalla ultima delle 911s 997 serie agli sviluppi finali della serie 998 , che è impostato al debutto nel 2011 . Questa non è una cosa negativa se si considera che la 997 è ancora il migliore ancora 911 . La vera decisione è che dei 10 sapori arrivare : Carrera e Carrera S , 2 - o 4 ruote motrici , coupé , Targa o Cabriolet ? Il muscoloso Porsche 911 Carrera Coupé e la sua variante a quattro ruote motrici, Carrera 4 Coupé offrono al conducente appassionato esperto dimensioni dinamico piacere di guida esaltante , anche in caso di maltempo . Le Carrera 4 e Carrera 4S vantano un unico corpo sulle loro propulsori a quattro ruote motrici . Il design ampio corpo è più di una dichiarazione estetica : è una funzione degli archi svasati ruota che sono necessari per accogliere ampia carreggiata della Coupé , grandi ruote e pneumatici . Fin dalla loro introduzione , la 911 Carrera e 911 Carrera 4 hanno ricevuto continuo affinamento . Tale miglioramento costante ha preso un salto di qualità per l'anno modello 2009. Entrambe le vetture ricevono abbagliante nuove tecnologie per i loro componenti principali : motori , trasmissioni e sistemi di trazione a quattro ruote motrici .



2009 Modelli Porsche



Porsche 997 911 GT2



Grazie al suo design esclusivo, con grandi prese d'aria nella parte anteriore e l'ala posteriore così caratteristica di questo modello molto speciale, la nuova 911 GT2 esprime le potenzialità e le prestazioni dei più veloci in assoluto 911 fin dall'inizio anche da ferma. Disponibile esclusivamente con trazione posteriore e cambio manuale a sei marce, questo atleta ad alte prestazioni accelera a 100 km / h in soli 3,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 329 kmh (204 mph) sul consumo medio di carburante di solo 12,5 litri/100 km (pari a 22,6 mpg imp) nel Nuovo ciclo di guida europeo (NEDC), offrendo così un livello di consumo di carburante considerata impossibile in questa classe di potenza a pochi anni fa. Il propulsore della nuova 911 GT2 è basato sul motore boxer a sei cilindri della 911 Turbo, alimentazione aria con due turbocompressori a gas di scarico dotate di turbina a geometria variabile (VTG). Il motore boxer da 3,6 litri raggiunge la sua potenza massima di 530 CV (390 kW) a 6500 giri, con una coppia massima di 680 Newton-metri mantenuti costantemente tra 2.200 e 4.500 giri. Con il suo peso a vuoto di 1.440 kg o di 3175 £, infine, la 911 GT2 offre un rapporto potenza-peso di soli 2,72 kg per CV kg/6.00. L'aumento della potenza del motore di 50 CV rispetto alla 'normale' unità di potenza è disponibile nella nuova 911 GT2 da due turbocompressori con una ruota del compressore più grande e una turbina innalzamento custodia pressione del turbocompressore flusso ottimizzato ad un livello ancora più alto. E per la prima volta, gli ingegneri Porsche hanno combinato il motore turbo con un collettore di aspirazione di espansione di tipo - una vera e propria rivoluzione propulsori turbocompressi.


Porsche 911 GT3



Nello sviluppo della più sportiva e dinamica 911 da strada con un propulsore aspirato, Porsche ha applicato una vasta gamma di know-how acquisito nel motorsport. Infatti, è proprio questo il motivo per cui la nuova GT3 è davvero impressionante non solo sulla strada, ma anche in pista. La nuova 911 GT3 sta facendo il suo debutto mondiale al Motor Show di Ginevra il 3 marzo, con vendite in tutta Europa a partire da maggio. La 911 GT3 offre standard ancora più elevati soprattutto in due ambiti fondamentali: prestazioni e dinamica di guida. Ora il sei cilindri propulsore aspirato collaudato sviluppa una potenza massima di 435 CV (320 kW), in crescita del 20 CV rispetto al suo predecessore. Ciò si traduce in primo luogo da un aumento della cilindrata da 200 cc a 3,8 litri e del miglioramento del ciclo a gas: ora non solo l'assunzione, ma per la prima volta anche gli alberi a camme di scarico sono regolati da VarioCam. Un ulteriore punto importante è che, attraverso la sua potenza e prestazioni aggiornato, il motore boxer offre anche un significativo incremento di coppia ai regimi medi, una prestazione di particolare rilievo nella guida quotidiana. Chiaramente, questo significa anche un ulteriore miglioramento delle prestazioni, i nuovi GT3 accelerazione da fermo a 100 km / h in 4,1 secondi e raggiunge 160 kmh in 8,2 secondi. La velocità massima è 312 kmh Motore: 3.8 L., 6 cilindri Potenza: 435 CV Manuale a 6 marce Il secondo punto forte nello sviluppo della 911 GT3 ad un livello ancora più alto è stato quello di migliorare ulteriormente la dinamica di guida della vettura: per la prima volta la 911 GT3 è dotato di una variante particolarmente sportiva del PSM Porsche Stability Management, che offre la possibilità di disattivare sia Stability Control (SC) e Traction Control (TC) in fasi separate. E per dare al conducente senza restrizioni, controllo individuale sulle dinamiche di guida della sua auto, queste funzioni non si riattivano automaticamente anche nelle condizioni di guida più estreme, ma solo con il semplice tocco di un pulsante.


Porsche 911 GT3 RS



Il GT3 e GT3 RS sono più vicino ai piloti di strada, strada-legale-pronto come tutte le automobili possono essere. Porsche costruisce anche varianti solo traccia-di queste vetture, la 911 GT3 Cup e la GT3 RSR. Molte caratteristiche sono condivise dalla versione da corsa, inclusi motori, componenti delle sospensioni ei loro organismi modificati e miglioramenti aerodinamici stradali in corso e. Nessun'altra vettura di produzione costruito nello stesso volume le GT3 e GT3 RS ha un tale stretto legame tra motorsport e ad alte prestazioni da strada. Per il conducente che desidera ardentemente giornate in pista tanto quanto le unità di strada, la Porsche 911 GT3 e GT3 RS sono alimentati dal più potente motore aspirato a sei cilindri della Porsche: una 415 cavalli da 3,6 litri con una redline 8400 rpm. Come si addice a una macchina pronto gara, il motore ha uno speciale sistema di scarico, a bassa restrizione che conserva ancora i livelli sonori entro i limiti di legge pubblico-road. La 911 GT3 e GT3 RS venire solo con uno speciale manuale rapporti di cambio a sei marce progettate per ottimizzare gamma di regimi estesa del motore. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 415 CV Torque: 300 ft-lbs Manuale a 6 marce Ciò che non può essere previsto è il fatto che la macchina comporta una piena guzzler gas. Infatti, i GT3 RS è valutato dalla EPA per consegnare 15 mpg in città e 22 mpg in autostrada e la GT3 è valutato 15 mpg in città e 22 mpg sulla strada. Come eccezionale come veicoli GT3 e GT3 RS appetito magro per il carburante è il fatto che entrambe le vetture producono così poche emissioni allo scarico sono entrambi certificati come veicoli a basse emissioni.


Porsche GT3 RS



La Porsche GT3 RSR lancia un nuovo anno modello con ampie modifiche. La più potente macchina da corsa basata sulla Porsche 911, che lo scorso anno ha ottenuto vittorie nelle gare 24 ore di Le Mans e Spa, nonché la vittoria assoluta al Nuerburgring 24 ore, compete nella classe GT2 a gare internazionali a lunga distanza. La caratteristica più distintiva della nuova GT3 RSR è il front-end che ha ricevuto importanti miglioramenti per l'aerodinamica. La maggior parte delle innovazioni sono però nascosta sotto il corpo dal peso ottimizzato. Le parti facilmente riconoscibili spoiler aggiuntivi sulla grembialatura anteriore, i cosiddetti colpi di frusta, una canalizzazione dell'aria ottimizzato con le prese d'aria laterali di nuova concezione genera più carico aerodinamico e riduce la resistenza. La parte posteriore compresa l'ala posteriore è stato ripreso dal modello precedente. Ampie modifiche alle sospensione aumentano grip meccanico notevolmente. Il motore boxer da 3,8 litri della GT3 RSR resta immutato salvo lievi miglioramenti per i dettagli. Esso eroga 465 CV (342 kW) a 8.000 giri al minuto e una coppia massima di 430 Nm a 7.250 giri. Il limitatore di efficiente sei cilindri a 9.400 giri al minuto. Gran parte del know-how completamente nuovo cambio del GT3 RSR è venuto dal prototipo sportivo RS Spyder. L'unità a sei marce sequenziale, sviluppato dagli ingegneri Porsche, è notevolmente più leggero rispetto al suo predecessore. L'attrito interno è stato notevolmente ridotto. L'angolo piatto degli alberi di trasmissione consente ai team una più ampia gamma di sospensioni set-up. Motore: 4.0 L., 8 cilindri Potenza: 465 CV Torque: 317 ft-lbs Sequenziale a 6 marce Impianto frenante con controllo del bilanciamento del bar. Anteriore: pinze fisse monoblocco in alluminio a sei pistoncini; interno ventilato, 380 millimetri di diametro; corsa pastiglie dei freni. Posteriore: monoblocco in alluminio a quattro pistoncini pinze fisse; interno-ventilato, 355 millimetri di diametro, corsa pastiglie dei freni.


Porsche 911 Targa 4 911 Targa 4S



Sulla base della iterazione più attuali 911, conosciuto internamente come 997, la Targa 4 e Targa 4S sono la prima a trazione integrale Porsche 911 Targas. L'ultima riga Targa è la prima a offrire agli acquirenti una scelta di due motori, condividendo le loro trasmissioni e telai con la versione 997 Carrera 4 e Carrera 4S. L'ultima 911 ha una nuova generazione di motori ad iniezione diretta (DFI), e significativamente più potere. 345 CV è generato dal boxer 3,6 litri (cilindri orizzontali contrapposti) e motore 385 hp dalla centralina 3,8 litri. I risultati sono eccellenti prestazioni e una maggiore efficienza del carburante e valori di emissione. Tutto reso possibile grazie al DFI, VarioCam Plus, una migliore costruzione leggera, l'attrito ridotto e una serie di soluzioni tecniche dettagliate. PSM è un sistema di controllo automatico per garantire la stabilità in condizioni limite di guida dinamica, ed è una caratteristica standard di ogni 911. Sensori lavorano costantemente per monitorare il senso di marcia, la velocità, la velocità di imbardata e l'accelerazione trasversale della vettura. Utilizzando queste informazioni, PSM calcola l'effettiva direzione di movimento. Se questa si discosta dalla traiettoria ottimale, il PSM interviene con azioni mirate frenando le singole ruote - riconoscibili dalla spia lampeggiante nella cabina di guida - al fine di stabilizzare il veicolo. In caso di accelerazioni su fondi stradali bagnati o bassa aderenza, il PSM migliora la trazione grazie alle funzioni ABD (differenziale frenante automatico) e ASR (antislittamento). Gli interventi di controllo sono lisci e precisi, dando una risposta agile. Quando è selezionata la modalità 'Sport' il pacchetto opzionale Sport Chrono Plus la soglia di intervento PSM è sollevata per consentire una maggiore partecipazione conducente. L'ABS integrato riduce lo spazio di frenata ancora di più e gli ingressi di frenata è fluido e preciso, migliorando così il comfort. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 345 CV Torque: 288 ft-lbs Motore: 3.8 L., 6 cilindri Potenza: 385 CV Torque: 310 ft-lbs Manuale a 6 marce Un sistema PSM migliorato, ora disponibile anche nei modelli a trazione posteriore, è caratterizzato da due funzioni aggiuntive: il pre-caricamento dell'impianto frenante e assistenza alla frenata.


Porsche 911 Turbo



Porsche ha scosso il mondo delle auto sportive lo scorso anno con l'introduzione della sua sesta generazione 911 Turbo Coupé. Questa ultima versione, designata internamente come 997, è il più potente, agile ed ecologico quattro posti. Essenzialmente un sedile con schienali ribaltabili, i nuova sedili sportivi a guscio in carbonio vantano una costruzione fiberreinforced per un risparmio di peso di 15 a (7-9 kg) oltre i sedili standard, a seconda del modello. Come tutte lato conducente e passeggero Porsche, i sedili sportivi a guscio hanno integrato airbag per il torace e sono compatibili con tutti gli Stati Uniti norme di sicurezza. Nel 911 Turbo, la coppia massima viene raggiunta a un regime molto più basso e mantenuto su una banda più ampia rivoluzione. Ad ogni regime del motore, ingresso farfalla è incontrato con un imponente risposta ancora misurato. Una volta che la pressione di sovralimentazione raggiunge il suo valore massimo, le palette si aprono ulteriormente. Variando l'angolo di palette, è possibile raggiungere e mantenere la pressione di sovralimentazione sull'intera gamma di velocità del motore. Di conseguenza, non vi è alcuna necessità di valvole di eccesso di pressione, come pensa che i motori turbo convenzionali. Per brevi esplosioni di potenza supplementare, il guidatore può selezionare la modalità sport per il pacchetto opzionale Sport Chrono Turbo. In piena accelerazione, questa selezione impegna la funzione 'overboost' per un massimo di 10 secondi, aumentando temporaneamente la coppia del motore ad un sorprendente 505 Nm Sorprendentemente, turbine a geometria variabile contribuisce anche alla 911 una maggiore efficienza del carburante del turbo, così come la sua accelerazione sorprendente. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 480 CV Torque: 460 ft-lbs Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 480 CV Torque: 505 ft-lbs Manuale a 6 marce, Tiptronic Turbine a geometria variabile Il turbocompressore ha subito una continua evoluzione nelle mani degli ingegneri Porsche. Variazioni nelle dimensioni della turbina, l'aggiunta del intercooler, il passaggio a due turbocompressori e dei progressi nei sistemi di gestione del motore hanno tutti strizzato maggiori prestazioni dal concetto di base di un compressore a gas di scarico-driven. Nel 911 Turbo, turbine a geometria variabile (VTG) fornisce un passo rivoluzionario avanti. La 911 Turbo offre una soluzione rivoluzionaria a questo dilemma. I suoi turbocompressori win inter-raffreddati dispongono l'applicazione di turbine a geometria variabile (VTG). Con turbine a geometria variabile, il flusso di scarico viene convogliata nelle turbine per mezzo di alette di guida regolabili elettronicamente. Cambiando l'angolo di tali alette, il sistema può replicare i vantaggi di un piccolo turbo ai bassi regimi, e un turbo più grande come le salite tachimetro.




Porsche presenta il DVD ufficiale sulla sua storia: "The Porsche Way"





Porsche ha annunciato oggi il prossimo arrivo di un DVD che ne riassume la storia: “The Porsche Way” . Il DVD, suddiviso in otto capitoli, contiene documenti che faranno leccare i baffi non solo agli appassionati del marchio, ma più in generale a tutti gli amanti dei motori: nel disco sarà infatti presente tanto materiale inedito proveniente dagli Archivi Porsche e costituito da veri e propri pezzi di storia che riguardano sia la produzione che il motorsport.

Museo Porsche: dal 19 settembre sette auto di Ferry Porsche in mostra per il centenario della sua nascita






Dal 19 settembre al 31 ottobre saranno esposte sette delle auto personali di Ferry, tre delle quali ricevute come regalo di compleanno. Oltre alle auto saranno sottratti alla polvere degli archivi documenti personali e foto inerenti le attività di Ferry.

2008 Modelli Porsche



Porsche 911 GT2



. Presentando la nuova 911 GT2 al Salone di Francoforte, Dr. Ing.. h.c. F. Porsche AG, Stuttgart, è orgogliosamente lancia il più potente 911 finora omologata per l'uso stradale. Grazie al suo design esclusivo, con grandi prese d'aria nella parte anteriore e l'ala posteriore così caratteristica di questo modello molto speciale, la nuova 911 GT2 esprime le potenzialità e le prestazioni dei più veloci in assoluto 911 fin dall'inizio anche da ferma. Disponibile esclusivamente con trazione posteriore e cambio manuale a sei marce, questo atleta ad alte prestazioni accelera a 100 km / h in soli 3,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 329 kmh (204 mph) sul consumo medio di carburante di solo 12,5 litri/100 km (pari a 22,6 mpg imp) nel Nuovo ciclo di guida europeo (NEDC), offrendo così un livello di consumo di carburante considerata impossibile in questa classe di potenza a pochi anni fa. Il propulsore della nuova 911 GT2 è basato sul motore boxer a sei cilindri della 911 Turbo, alimentazione aria con due turbocompressori a gas di scarico dotate di turbina a geometria variabile (VTG). Il motore boxer da 3,6 litri raggiunge la sua potenza massima di 530 CV (390 kW) a 6500 giri, con una coppia massima di 680 Newton-metri mantenuti costantemente tra 2.200 e 4.500 giri. Con il suo peso a vuoto di 1.440 kg Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 530 CV Torque: 505 ft-lbs La nuova 911 GT2 è dotato di serie con freni PCCB dotate di dischi freno fatti di una fibra / ceramica composto di carbonio composito di garantire la massima potenza frenante mantenuto con un altissimo livello di coerenza. Un ulteriore vantaggio è che i freni PCCB ridurre il peso delle masse non sospese rispetto comparabili dischi in ghisa grigia di circa 20 kg Ancora un'altra caratteristica di serie è il PASM Porsche Active Suspension Management controllata elettronicamente. (PASM). La GT2 si accende cerchi in lega leggera da 19 pollici in esecuzione nella parte anteriore 235/35 ZR 19, al posteriore 325/30 ZR 19 pneumatici sportivi.


Porsche 911 GT3 Cup



La nuova Porsche 911 GT3 con la potenza del motore 2008 stagione sportiva aumentata a 420 CV . La vettura sarà per la Porsche Mobil1 Supercup , più veloce trofeo marchio internazionale del mondo , e Porsche Carrera Cup e GT3 Cup sfide . 265 unità di questa vettura da corsa basata sulla produzione sviluppata a Weissach saranno costruite sulla linea di produzione di Porsche di Stoccarda - Zuffenhausen , segnando un nuovo record per una vettura di questa categoria. La modifica più significativa rispetto al modello dello scorso anno è il nuovo posteriore seguendo il disegno del modello di produzione . Fessure di ventilazione assicurano una migliore dissipazione del calore nella parte posteriore . Il motore boxer a sei cilindri da 3,6 litri sviluppato in Weissach si basa anche sulla GT3 strada-legale e sviluppa una potenza massima di 420 CV , 20 CV in più rispetto al modello precedente. Il sequenziale a sei marce con l'interruzione della trasmissione della potenza del motore permette al pilota di cambiare fino a pieno gas senza disinnestare la frizione . La trasmissione è stata ottimizzata , con rapporti adeguati alle caratteristiche del motore . Peso di 1.150 kg in assetto da gara , la nuova 911 GT3 Cup ha un rapporto potenza- peso di 2,7 kg per cavallo . Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 420 CV Torque: 310 ft-lbs Sequenziale a 6 marce Power Unit Raffreddato ad acqua boxer sei cilindri, 3598 cc, corsa 76,4 millimetri (3.01 '); foro 99,98 millimetri (3.94'); uscita max 420 CV (309 kW), coppia massima 420 Nm (310 lb-ft), la velocità massima del motore 8.400 rpm; tecnologia a quattro valvole, lubrificazione a carter secco, due fasi di aspirazione a risonanza distributore; presa d'aria centrale; elettronica MS 3.1 gestione del motore, iniezione di carburante (multi-point sequenziale), tipo di carburante 98 RON Premium Plus senza piombo; corsa con scarico Convertitore interamente controllata catalitico (400 celle); silenziatore posteriore con doppio terminale di scarico montato centralmente; terminali di scarico speciali per la Porsche Mobil1 Supercup.


Porsche 911 Turbo Cabriolet



La Porsche 911 Turbo Cabriolet porta avanti una tradizione di 20 anni Porsche per offrire una versione soft- top della sua sportiva di punta . In primo luogo , la 911 Turbo Cabriolet offre le prestazioni di guida di una grande potenza vettura sportiva pur fornendo piacere di guida open- tetto . In secondo luogo, rispetto alla sua concorrenza, aperto 2 +2 posti offre consumi di carburante , grazie al suo design leggero , aerodinamica eccezionale e la tecnologia avanzata del motore . Come la 911 Turbo Coupé , la Cabriolet è alimentata da un motore sei cilindri da 3,6 litri con due turbocompressori e turbina a geometria variabile ( VTG ) . Il propulsore genera 480 CV e 460 Nm di coppia a 1950 giri al minuto . Con l' opzione ' Sport Chrono Turbo Package ' , che include una funzione di overboost , fino a 500 lb-ft è disponibile in accelerazione . La versione con cambio manuale accelera da 0 a 60 mph in soli 3,8 secondi. Con la trasmissione Tiptronic S il tempo scende a 3,6 secondi. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 480 CV Torque: 460 ft-lbs manuale Incluso nel ricco equipaggiamento di serie della 911 Turbo Cabriolet sono i fari Bi-Xenon, cerchi fucinati da 19 pollici, aria condizionata, un frangivento, un parabrezza alto tinto, il Porsche Communication Management (PCM) - Con il modulo di navigazione satellitare e monitor a colori , il sistema Bose Surround Sound e interni in pelle.


2008 Hamann Turbo Stallion



Come uno stallone arabo raccogliendo la sua attenzione per un salto. Concentrato e pieno di tensione del corpo dinamico. Questo è come la silhouette della vettura supersportiva chiamato STALLION si presenta. Ma l'ultimo sviluppo del raffinatore premio Hamann MOTORSPORT offre molto più di un affascinante nuovo concetto di aerodinamica. La spinta di efficienza a 630 CV e il telaio HAMA-sport trasformano lo stallone in uno dei più potente e veloce auto sportiva in tutto il mondo. STALLION è il suo motore modificato. I tecnici del motore HAMA migliorare i 3,6 litri del motore boxer biturbo da standard di 480 CV / 353 kW a 630 CV / 463 kW a 6.300 giri al minuto. L'aggiornamento include anche due più grandi VNT (turbocompressori a geometria variabile), un filtro aria sportivo, un sistema di scarico in acciaio inox con catalizzatori metallici e una nuova gestione del motore. Si tratta di misure che certamente ha colpito il loro bersaglio. Lo stallone HAMA accelera a 100 km / h in soli 3,3 secondi ed è quindi di sei decimi di secondo più veloce rispetto al suo omologo seriale. La nuova etichetta velocità massima è sensazionale. Con il suo impulso efficienza e la resistenza dell'aria ridotto di Hamann-Aerodinamica, lo stallone raggiunge una velocità massima di 359 km / h. Grazie alla sua tecnologia di produzione fucina, è molto leggero e quindi migliora significativamente la qualità di guida-manipolazione e. La combinazione ruota-pneumatico è disponibile in 8,5 JX20 pollici pneumatici con misura 245/30ZR20 davanti e 12,0 JX20 cerchi con pneumatici 325/25ZR20 al posteriore.


Gemballa Avalanche GTR 800 EVO-R



La Porsche 997 è ora disponibile con aggiornamenti da Gemballa. L'elenco dei miglioramenti includono un aumento di cilindrata a 3,8 litri e una sostituzione dei turbocompressori magazzino con unità Garret T035. Ulteriori miglioramenti al motore comprendono nuove teste, albero motore e bielle aggiornati. Il risultato di tutti questi miglioramenti è un sorprendente 850 cavalli e 690 piedi-libbre di coppia. La sospensione è stato rinforzato con una bobina di H & R su sistema di sospensioni, anteriori regolabili e barre anti-influenza posteriori e cerchi da 19 pollici e pneumatici Yokohama AVS Sport. Il veicolo è soprannominata la Gemballa Avalanche GTR 800 EVO-R. E 'distinguibile da miglioramenti esteriori radicali. Si aggiunge una nuova fascia nella parte anteriore e posteriore, un cofano anteriore, e una fibra di carbonio splitter anteriore e ala posteriore.


2007 Modelli Porsche



Porsche 911 Turbo



La sesta generazione della 911 modello top di gamma offre prestazioni torreggiante in un pacchetto pratico, elegante e funzionale, adatto per l'uso quotidiano. Power viene da un rivoluzionario, 480-cavalli, twin turbo, motore boxer da 3,6 litri con prima applicazione della Porsche di turbina a geometria variabile (VTG). La nuova 911 Turbo offre anche un ridisegnato sistema all-wheel-drive a controllo elettronico, e lo stile evolutivo. Per la prima volta, il propulsore della nuova Porsche 911 Turbo è dotato di un turbocompressore a gas di scarico con turbina a geometria variabile (VTG). VTG fornisce un efficace controllo del flusso di gas di scarico su tutta la gamma di velocità del motore, guidare il flusso di aria esattamente nella direzione giusta e ad angolo retto alle pale della turbina. Il risultato è ancora un altro aumento di potenza del motore, nonostante la cilindrata rimasta invariata a 3,6 litri, contro i 420 cavalli a 480 cavalli. La coppia massima, a sua volta, dipende da 415 Nm a 460 Nm, e torsione significativo è alla spina che parte da un basso 1950 giri. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 480 CV Torque: 460 ft-lbs Manuale a 6 marce, 5 marce Tiptronic Per la prima volta opzionale Sport Chrono Package Turbo offre una breve Overboost di potenza. Con il tasto Sport impegnata, e sotto pieno gas durante i regimi del motore intermedio, pressione di sovralimentazione spinta viene temporaneamente aumentato, incrementando la coppia di 45 Nm (60 Nm) a un impressionante (680 Nm). Questo Overboost è un vantaggio in breve, l'accelerazione intermedia e manovre di sorpasso.


2007 techart porsche 911 turbo



Eleganza sportiva caratterizza il design del kit aerodinamico di miglioramento TECHART che è stato sviluppato in galleria del vento. La grembialatura anteriore di produzione riceve più enfasi visiva dal fronte spoiler TECHART. Più di questo, lo spoiler riduce la portanza aerodinamica, migliorando ulteriormente la stabilità direzionale alle alte velocità. Il nuovo spoiler posteriore TECHART ottimizza l'effetto spoiler posteriore retrattile produzione. Il TECHART spoiler sul tetto sobria allunga visivamente la linea del tetto. TECHART minigonne laterali conferiscono alla coupé una più lunga, sguardo più lucido. Gli specchietti laterali possono essere gradevolmente aggiornati con le modanature specchio TechArt. TECHART anche sviluppato un diffusore posteriore per la Turbo, che estende il paraurti posteriore verso il basso e offre uno scenario drammatico per i due doppi terminali di forma ovale dell'impianto di scarico sportivo TECHART. TECHART offre anche un vasto programma ruota e sospensione: Soci della nuova Porsche 911 Turbo possono raffinare le loro auto con sorprendente TECHART Formula cerchi a cinque razze con 19 - o diametri da 20 pollici. La versione più esclusiva per il nuovo coupé dispone di un pezzo cerchi in lega TECHART Formula in formato 8.5Jx20 davanti e dimensioni 12Jx20 sull'asse posteriore. TECHART raccomanda ContiSportContact 3 pneumatici di dimensioni 245/30 ZR 20 e 325/25 ZR 20 per il montaggio su queste ruote. Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 480 CV Torque: 460 ft-lbs Manuale a 6 marce, 5 marce Tiptronic TECHART offre già varie versioni di scarico tuning. La gamma di prodotti include ovali doppi terminali di scarico per l'impianto di scarico di produzione fino a un sistema in acciaio inossidabile valvola a farfalla a controllo sportiva di scarico che ottimizza le prestazioni e fornisce un suono del motore più eccitante.


2007 Porsche 911 GT3



Nella gamma 911 , l'abbreviazione GT3 è sinonimo di puro piacere di guida allo stato puro . Con le sue dinamiche senza compromessi , questo modello colpisce non solo nel normale giorno per giorno di guida , ma anche in pista . Il 305 - kW ( 415 - CV) 3,6 litri bicilindrico boxer produce una potenza specifica di 84,7 Kilowatt ( 115,3 CV) per litro di cilindrata . Questa performance pone la GT3 di nuova generazione nella sua classe di cilindrata al vertice dei motori naturalmente aspirati strada - legale sportive di serie vetture con . Il motore a sei cilindri raggiunge la potenza nominale a 7.600 giri al minuto . A 8.400 giri , il limite di velocità del motore è compreso ancora 200 giri superiore a quello del modello precedente . Questo lo rende uno dei leader mondiali nella sua classe di motori -size. In aggiunta a questo concetto alta velocità del motore , la portata d'aria ottimizzata migliora notevolmente le prestazioni . Ciò è reso possibile dal sistema di aspirazione variabile con valvola a farfalla ingrandita 76-82 millimetri, le teste dei cilindri ottimizzate ed un impianto di scarico con bassa contropressione Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 415 CV Torque: 300 ft-lbs Manuale a 6 marce La nuova 911 GT3 dispone di un telaio attivo per la prima volta. Porsche Active Suspension Management (PASM) offre due telai sportivi in uno: la configurazione base è in gran parte simile a quella del modello precedente ed è adatto per la guida su superfici stradali alternata. Nella modalità sport, il sistema passa alla difficile smorzamento, consentendo in tal modo ancora migliore dinamismo in pista.


2007 Porsche 911 GT3 RS



Il motore eccezionalmente carnoso vanta una cilindrata di 3,6 litri per generare 305 kW ( 415 CV) a 7.600 giri al minuto . Giri massimi sono raggiunti a 8.400 giri al minuto . La potenza per litro di cilindrata è 115,3 CV . Queste cifre corrispondono al presente GT3 . Ma le RS mette in una performance ancora migliore . Grazie ad un primo rapporto di cambio a sei marce con una singola massa del volano e il peso del veicolo inferiore a 20 kg , il motore su di giri ancora più liberamente , consentendo in tal modo la 911 GT3 di accelerare da zero a 100 km all'ora in 4,2 secondi . Questo è un decimo di secondo più veloce della GT3 . Bastano 13,3 secondi per colpire a 200 chilometri all'ora. La velocità massima è 310 km all'ora. Le " RS " di riferimento Porsche . Modelli come la leggendaria Carrera RS 2.7 del 1972 e del tipo 964 911 RS ( 1991) sono stati anche auto sportive che si sono distinti con un grado estremo di manovrabilità e maneggevolezza. Tale tradizione è continuata con la nuova 911 GT3 RS . In comune con i suoi predecessori , fornisce un modello di base e pre- approvazione per l'uso in una vasta gamma di serie di corse Motore: 3.6 L., 6 cilindri Potenza: 415 CV Torque: 300 ft-lbs In vista delle norme di registrazione per gli importanti campionati Gran Turismo come futuri campi di applicazione, la versione stradale della GT3 RS ha fatto ricorso a soluzioni tecniche che sarà caratterizzato anche nella versione racing. Queste soluzioni comprendono l'intero supporto ruota e bracci oscillanti dividere sull'asse posteriore, oltre ai componenti in fibra di carbonio del corpo.


2006 Modelli Porsche



2006 Porsche 911 Carrera 4 and Carrera 4S



Il nuovo motore 911 Carrera è un sei cilindri spostando 3,6 litri e di sviluppare 325 CV a 6.800 giri al minuto. La coppia massima di 273,8 piedi libbra è disponibile a partire da 4.250 giri. Il motore può spingere la 911 Carrera da 0 a 60 mph in 4,8 secondi. Il nuovo modello 911 Carrera S è armato con un motore di cilindrata da 3,8 litri più grande che offre 355 cavalli a 6.600 giri al minuto. La coppia massima è 295 libbra-piedi a 4.600 giri. L'uscita impressionante è in grado di spingere la Carrera S da 0 mph a 60 in 4,6 secondi e una velocità massima di 182 mph traccia (modello con cambio manuale). VarioCam Plus è un sistema estremamente innovativo che regola continuamente la fasatura delle valvole per ottenere prestazioni ottimali in ogni momento. I principali vantaggi comprendono una maggiore potenza e coppia a tutti i regimi e qualità di marcia, migliore economia di carburante e minori emissioni allo scarico. VarioCam Plus combina fasatura variabile delle valvole con due stadi di sollevamento sul lato aspirazione. La funzione di alzata delle valvole in due fasi viene eseguita da punterie commutabili azionamento elettro-idraulico. Ciascuno di questi 12 punterie consiste di sollevatori concentriche, che possono essere bloccati insieme per mezzo di un perno. Il sollevatore interna è azionato da un piccolo lobo di camma, mentre l'elemento anello esterno viene spostato da una coppia di grande profilo lobi. I tempi di ciascuna valvola è perfettamente regolata mediante una vite di regolazione rotativa azionata elettroidraulico situato alla testa di ciascun albero a camme di aspirazione. Porsche Active Suspension Management (PASM) è un sistema di controllo elettronico che utilizza la regolazione della serranda continua a mantenere la massima qualità di guida e comfort. Il sistema a pulsante è di serie nella 911 Carrera 4S e optional sulla 911 Carrera 4. PASM ha due modalità di configurazione, 'normale' e 'Sport', con una minima sovrapposizione tra i due. Mentre il primo è un mix di prestazioni e comfort, modalità di impostazione del 'Sport' ha una gamma molto più solida di impostazioni per la capacità prestazionali superiori. Il sistema risponde alle mutate condizioni stradali e / o stili di guida applicando una forza di smorzamento variabile all'interno del range definito per la modalità selezionata ('Normale' o 'Sport').


2006 Porsche 911 GT3



Novità per la GT3 è un display cambiamento-up, che si accende sul contagiri poco prima viene raggiunta la velocità del motore in questione. Esso fornisce un ulteriore segnale nel momento migliore per cambiare marcia. I valori misurati dimostrano quanto bene il motore e il cambio sono armonizzati: la GT3 accelera da 0 a 100 km / h in 4,3 secondi e raggiunge i 160 chilometri all'ora con partenza da fermo in 8,7 secondi. La sua velocità massima è di 310 km / h. La nuova 911 GT3 dispone di un telaio attivo per la prima volta. Porsche Active Suspension Management (PASM) offre due telai sportivi in uno: la configurazione base è in gran parte simile a quella del modello precedente ed è adatto per la guida su superfici stradali alternata. Nella modalità sport, il sistema passa alla difficile smorzamento, consentendo in tal modo ancora migliore dinamismo in pista. Per migliorare la trasmissione di potenza del motore alla strada, la GT3 è dotata di un pacchetto di trazione completo, che include non solo gli standard di attrezzature pneumatici sportivi da 19 pollici, ma anche di un differenziale autobloccante meccanico. Inoltre, la nuova elettronic Traction Control - adattato dalla Carrera GT vettura sportiva ad alte prestazioni - garantisce trazione sicura in qualsiasi condizione di guida. È dotato di funzioni di controllo di trascinamento della coppia di trazione-slip e, e può essere completamente disattivato, se necessario.


2006 Porsche 911 Turbo



La 911 Turbo (tipo 997 ) ha ora una potenza di 353 kW ( 480 CV) a 6.000 giri al minuto , 60 CV in più rispetto al suo predecessore (tipo 996 ) . La potenza specifica del motore boxer da 3,6 litri sale così a un nuovo massimo storico di 98 kW ( 133 CV) per litro di cilindrata . Coppia nominale è stata aumentata 560-620 Newtonmetri . La gamma di velocità in cui questo potere è disponibile è stato ampliato . Mentre la coppia massima del modello precedente era disponibile tra 2.700 e 4.600 giri al minuto , le cifre corrispondenti sono ora 1.950 a 5.000 giri . Questi miglioramenti si traducono in prestazioni di guida . La nuova 911 Turbo con cambio manuale a sei velocità richiede 3,9 secondi per lo sprint norma da zero a 100 km / h. La coupé raggiunge i 200 km / h in 12,8 secondi . E a soli 3,8 secondi sono tutto quello che serve per il più potente 911 serie di modelli costruiti di tutti i tempi per accelerare da 80 a 120 km / h in quinta marcia . Nonostante queste statistiche sulle prestazioni migliorate , gli sviluppatori Porsche sono riusciti a ridurre il consumo medio di carburante di un decimo a 12,8 litri per 100 chilometri La 911 Turbo con cambio automatico Tiptronic S opzionale mette in una performance ancora più impressionante. Una configurazione ottimizzata conferisce al veicolo i mezzi per potere da zero a cento in soli 3,7 secondi e di raggiungere i 200 chilometri all'ora dopo soli 12,2 secondi. Il Turbo con cambio automatico ha anche il vantaggio quando si tratta di flessibilità. In marcia penultimo accelera da 80 auf 120 kmh in 3,5 secondi. Il consumo di carburante dalla variante Tiptronic S è di 0,3 litri inferiore a quella del suo predecessore: 13.6 litri in conformità con la norma UE. Entrambe le varianti di trasmissione hanno una velocità massima di 310 km / h. La nuova 911 prestazioni di guida del Turbo è debitamente temperato dal suo sistema frenante, che comprende freni monoblocco a disco-pinza fissa con sei pistoncini sull'asse anteriore e quattro al posteriore. In confronto con il Tipo 996, il diametro dei ventilati e dischi freno forati alle ruote anteriori e posteriori è stata aumentata di 20 millimetri a 350 millimetri. Come opzione, Porsche offre anche il suo sistema ottimizzato Ceramic Brake, PCCB (Porsche Ceramic Composite Brake). I vantaggi di questo materiale ad alta tecnologia significa una riduzione di 17 kg rispetto al sistema frenante standard, eccellente stabilità dissolvenza causa di valori di attrito costanti e resistenza alla corrosione assoluto. I freni hanno ora un diametro di 380 mm per l'asse anteriore e 350 millimetri dietro.


2006 Ruf Studiotorino RK Coupé



L'alimentazione è fornita da 3.8 litri sovralimentato della RUF. Il centro di questa macchina è un compressore centrifugo con un riduttore planetario - una versione di turbocompressore meccanico, che è guidato meccanicamente da una cinghia Poly-Rip. Collettore di aspirazione Ruf-progettato, iniettori modificati, sport convertitori catalitici e di un sistema di gestione elettronica del motore modificato aiutano il motore a raggiungere 440 CV a 7.000 giri e 370 Nm di coppia a 5.500 giri. L'accelerazione da 0-62 mph in soli 4,3 secondi e la velocità massima è di oltre 195 mph. Come con la loro Spyder, la RK Coupé sarà un modello in edizione limitata, costruita in non più di 49 esemplari.


2005 Modelli Porsche



PORSCHE 911 Carrera-Carrera S



Entrambi i modelli 911 hanno una nuova concezione cambio a sei marce e un telaio rielaborato, che comprende sospensioni attive di serie nel modello S. Per la 911 Carrera, questo telaio, chiamato 'Porsche Active Suspension Management', può essere fornita su richiesta. Nella posizione 'normale', PASM offre un equilibrio sportivo e comodo per la sospensione, premendo il pulsante 'Sport', tuttavia, rende la sospensione più solida che permette alla vettura di essere guidata in modo particolarmente agile e sportivo. Oltre a PASM, una ulteriore opzione per entrambi i modelli è sospensioni sportive, che è più basso di 20 mm, con un bloccaggio del differenziale tra ruota posteriore meccanico. Il formato delle ruote e dei pneumatici si è evoluta: la 911 Carrera ha ora, di serie, 18J x 18 ruote di dimensioni, con 235/40 ZR 18 pneumatici (anteriori) e 10J x 18 con 265/40 ZR 18 pneumatici al posteriore. La Carrera S è dotato di 19 pollici cerchi / pneumatici, dimensione 8J x 19, con 235/35 ZR 19 (asse anteriore) e 11J x 19 con 295/30 ZR 19 (asse posteriore). Il design della Porsche 911 è la logica continuazione della storia di 911, ormai più di 40 anni. Il risultato del nuovo design esterno - compresa una pista più larga e più enfasi sulla vita - è un 911 che è ancora più dinamico, chiaro, potente e, allo stesso tempo, elegante. Altre caratteristiche sorprendenti del disegno evolutivo sono i nuovi fari circolari con proiettori supplementari separate nella zona del naso, parafanghi più prominenti, retrovisori esterni a doppio braccio, caratteristiche di cucitura alterati e uno spoiler posteriore più aerodinamico.


2005 Rinspeed Indy



Rinspeed presenta la nuova Indy - basata sulla Porsche 997 Carrera S Le sospensioni a quattro vie regolabile coil -over con le singole impostazioni di altezza e rigidità abbassano la Rinspeed Indy da 35 millimetri ( 1,4 ' ) . Due pezzi cerchi in alluminio a cinque razze dei pollici dimensione 8.5x19 davanti e 11x19 centimetri sull'asse posteriore con Continental SportContact 2 pneumatici di dimensione 235/35 e 315/25 garantiscono una presa ideale in curva e in fase di accelerazione o frenata . Il sistema ad alte prestazioni a otto pistoncini dei freni con dischi anteriori nella dimensione di 380 millimetri x 32mm ( 15,25 ' da 1.25 ') assale sono una buona tenuta nelle aperture delle ruote . L'asse posteriore non è trascurato da essere muniti di 355m x 32mm ( 14 ' da 1.25 ' ) rotori . L'interno è stato lasciato volutamente molto spartanic dai tuner svizzero di seguire la filosofia RS originale . I sedili comfort fabbrica sono stati scambiati sedili avvolgenti con cui vengono tinta sulla schiena il corpo al di fuori . I sedili posteriori sono eliminati come parte del pacchetto Indy pure. Al fine di orientare la Porsche 997 ancora più precisamente , il ergonomicamente formata § teering volante e il pomello cambio sono ricoperti di Alcantara


2004 Modelli Porsche



2004 Porsche 911 Turbo



2004 Porsche 911 Turbo Cabriolet è basato sulla attuale Porsche 911 Turbo Coupé, che incorpora il motore, la struttura del Coupé corpo, sistema di trazione a quattro ruote, telaio e sospensioni e dei freni. Power per la nuova 911 Turbo Cabriolet, trasferito attraverso sia il manuale a sei marce o Tiptronic trasmissione automatica a cinque velocità opzionale, viene da un 3,6 litri twin-turbo sei cilindri che produce 415 (SAE) cavalli. Si spinge la vettura da 0 a 62 mph (100 km / h) in soli 4,3 secondi e una velocità massima di 189 mph pista (305 km / h). Prendendo caratteristiche di stile della 911 Turbo Coupé, la Cabriolet comprende tre grandi scoop della Coupe anteriore della presa d'aria, prese d'aria intercooler nei pannelli laterali posteriori e uno spoiler posteriore che distribuisce a 75 mph (120 km / h) e si ritrae a 55 mph (80 km / h). Come si trova su tutti gli attuali 911Cabriolets Porsche Turbo Cabriolet è dotata di una capote potere che alza o abbassa in soli 20 secondi. Per mantenere la rigidità della carrozzeria, la struttura della 911 Turbo Cabriolet si arricchisce con rinforzo laterali sottoporta dotate di pannelli di carrozzeria e gli elementi raddoppiato di spessore, piastre di giunzione aggiuntivi e rinforzi albero dietro il montante B. Per garantire la suprema potenza frenante in qualsiasi momento senza la minima dissolvenza, la nuova Turbo Cabriolet viene fornito con quattro pistoncini freni a pinza fissa, più interiore ventilato, forati dischi freno anteriori e misurando 13,0 pollici (330 millimetri) di diametro posteriore. Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB) sono disponibili come opzione, stabilendo nuovi standard in termini di risposta del freno,-dissolvenza libero prestazioni, peso ridotto e una lunga durata. Cerchi in lega leggera diciotto pollici con pneumatici di misura 225/40 sull'asse anteriore e 295/30 sull'asse posteriore trasferiscono la potenza di frenata sulla strada. La 911 Turbo Cabriolet viene fornito con una vasta gamma di dotazioni di serie. Questo include vernice metallizzata, interni in pelle pieno, un hardtop e frangivento, impianto audio Bose e il sistema Porsche Communication Management (PCM) comprendente un doppio tuner, lettore CD, sistema di navigazione e computer di bordo.



2004 Porsche 911 GT3



La GT3 è venuto con un motore a differenza di tutti gli altri 996 modelli, anche se condivideva la stessa cilindrata 3,6 litro di base dello standard 996 'integrato a carter secco' flat-six motore. Questo motore si basa completamente sul originale raffreddato ad aria di 911 versatile, vero carter a carter secco con serbatoio esterno. Motore del GT3 originariamente aveva 360 PS, rispetto ai 300 PS dell'originale 996. Anche se la GT3 non è venuto con un sedile posteriore, e altre materie prime autisti davvero preferito, ha continuato ad essere una macchina che può essere guidata su base giornaliera. La GT3 mantiene anche gli stessi rapporti di consumo di carburante come gli altri modelli 911, anche se ha prodotto più potenza e coppia. Il '04 Porsche 911 GT3 è valutato a 380 CV a 7.400 giri e 284 Nm di coppia a 5.000 giri. In prima, seconda, terza e quarta marcia, i giri motore a 8200 rpm a destra prima del suo giro informatizzata limitatore viene attivato. I rotori del provvedimento retro di spessore 1.10 pollici e sono forati e pinze a quattro pistoncini ventilati e dispongono. Pistoncini della pinza freno sono separati da Circonium inserti in ceramica termoisolanti che hanno ridotto la trasmissione delle temperature dai freni al fluido idraulico. La Porsche 911 GT3 è venuto con un'aerodinamica migliorata, soprattutto a causa della razionalizzazione del corpo del veicolo che comprendeva un naso spazzato-back, un ampio spoiler posteriore e minigonne laterali scolpiti. Tutti questi componenti insieme riducono la portanza su entrambi gli assali anteriore e posteriore. L'aerodinamica migliorata insieme con il motore più potente portato a una velocità massima di 190 mph traccia. La natura aerodinamica fornisce anche più di flusso che raffredda il sistema di frenata del GT3


2004 Porsche 911 GT3 RS



La 911 GT3 RS è un modello omologazione destinato a servire da base per le attività sportive a motore in conformità con le nuove regole internazionali GT. Porsche costruirà almeno 200 vetture di questo tipo e di fornire ai clienti. Le "RS" nel nome del modello causerà i cuori di tutti gli appassionati di Porsche e gli appassionati di automobilismo a battere più forte. Modelli come la Carrera RS 2.7 del 1972 e le 911 SC RS (1984), sono state costruite secondo le regole di omologazione, e non solo rappresentano i capitoli fieri di patrimonio di Porsche, ma spesso hanno riscritto la storia motor-sport come bene. La nuova 911 GT3 RS è destinato a continuare questa tradizione. Quando è stata sviluppata la "RS", l'enfasi era sul raggiungimento del miglior rapporto potenza-peso. Una figura di 4,86 kg / kW ha determinato - un ulteriore miglioramento del quattro per cento rispetto alla versione Club Sport della GT3. Il nuovo modello è di 50 chilogrammi più leggero, e suggerimenti la bilancia a 1.360 kg con un carico pieno di carburante (90 litri) nel serbatoio. Il motore è un'unità estremamente libero fuori giri che sviluppa 280 kW (381 CV) a 7.300 giri al minuto da una cilindrata di 3,6 litri. La velocità massima del motore è 8.200 rpm e la specifica di uscita 105,8 CV per litro. Questi valori sono applicabili al modello GT3 corrente anche. Un collezionista d'aria che si trova sotto l'ala posteriore utilizza l'accumulo di pressione c'è per fornire aria di aspirazione supplementare al motore ad alta velocità, in modo che le "RS" raggiunge la sua potenza massima ancora più facilmente, come confermato dai suoi dati di performance. Per il classico scatto da 0 a 100 km / h, le GT3 RS ha bisogno di 4,4 secondi, e va avanti per raggiungere i 200 km / h in 14 secondi. La sua velocità massima è di 306 chilometri all'ora. Questo potere abbondante viene trasmessa attraverso un primo rapporto di cambio a sei marce. Tra il motore e il cambio le "RS" ha un volano a massa singola con una massa rotante inferiore rispetto alla versione a doppia massa.


2004 Porsche Carrera GT



La Carrera GT ha un motore da corsa puro. Il suo 10 cilindri propulsore con lubrificazione a carter secco è basato sul 5.5 litri V10 della Porsche motore aspirato sviluppato appositamente per le corse. Per la produzione, i tecnici del Centro di Sviluppo di Weissach, Germania, hanno aumentato la cilindrata a 5,7 litri. Potenza massima è di 612 CV (DIN *) a 8.000 giri, coppia massima con valutazione a 437 libra-piedi. La Carrera GT ha una velocità massima pista di prova di 205 miglia all'ora (330 k / h) e accelera da zero a 62 mph (100 km / h) in 3,9 secondi. La sua appositamente sviluppato cambio manuale a sei marce permette di passare da zero a 124 mph (200 km / h) in 9,9 secondi. Le specifiche richiedevano una costruzione molto leggera e le dimensioni di auto sportive. Con una lunghezza di 15,12 metri (4,61 metri), una larghezza di 6,3 piedi (1,92 metri), un'altezza di 3,81 metri (1,16 metri) e un passo di 8,96 metri (2,73 metri), la roadster pesa £ 3042 (1.380 chilogrammi) . La Carrera GT dispone anche del sistema Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB). Porsche ha fornito questa componente dal 2001 ed è il primo costruttore a includerlo in un veicolo prodotto in serie (la GT2 911 Carrera). Una novità mondiale - la CCPD (Porsche Ceramic Composite Clutch) - trasmette la potenza alla trasmissione. Cerchi in magnesio estremamente leggero del Carrera GT sono prodotti con uno speciale processo di forgiatura e sono offerti per la prima volta su un veicolo prodotto in serie. I pneumatici sono stati sviluppati appositamente per la Carrera GT (265/35 ZR 19 nella parte anteriore, e 335/30 ZR 20 nella parte posteriore).


2003 Modelli Porsche



2003 Porsche 911 GT2



Il grande risparmio del peso su la 911 Turbo si ottiene facendo la GT2 una vettura sportiva a trazione posteriore (la 911 Turbo è la trazione integrale). Altre misure di peso-risparmio comprendono sedili sportivi montaggio davanti e l'eliminazione dei sedili posteriori e la sostituzione della ruota di scorta con un kit di riparazione pneumatici, che comprende una bottiglia di schiuma di tenuta, un compressore d'aria e di un manometro. La 911 GT2 è la prima Porsche ad essere equipaggiata di serie con il Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB ®). I dischi compositi ceramici pesano 50 per cento in meno rispetto ai dischi di metallo comparabili, riducendo le masse non sospese da un significativo £ 36,6 (16,6 kg) e, quindi, migliorare la risposta delle sospensioni. La GT2 beneficia anche di modifiche del telaio che provengono direttamente dalla esperienza di corsa su strada di Porsche. Modifiche alle sospensioni includono molle da corsa che abbassano il baricentro da 0,78 pollici (20 mm), barre antirollio regolabili e una vasta gamma di regolazione delle sospensioni per ospitare pneumatici da corsa. I cerchi in lega anteriori misurano 18 x 8,5 pollici e montano 235/40 ZR18 pneumatici. I cerchi in lega posteriori misurano 18 x 12 pollici e montano 315/30 ZR18 pneumatici.


2003 Porsche Carrera C 4S



Il motore da 3,6 litri - condivisa anche con la 911 Carrera, Carrera Cabriolet, Carrera 4 Cabriolet e 911 Targa - produce 273 Nm di coppia massima a 4.250 giri al minuto, con almeno 236 Nm disponibile da 2,500-7,000 rpm. Il motore utilizza più i tempi VarioCam ® valvole e sistema di sollevamento adattato dalla 911 Turbo per aiutare la coppia boost. La 911 Carrera 4S può accelerare da mph da zero a 62 (100 km / h) in 5,1 secondi. Una trasmissione manuale a sei marce è di serie. L'avanzato Tiptronic ® S automatico a cinque marce, che consente il controllo manuale, è disponibile come opzione. Il sistema di trazione integrale utilizza un viscoso frizione a lamelle montato dietro al differenziale anteriore, l'invio di cinque-40 per cento dei disponibili serrare avanti a seconda della trazione e della potenza applicata. I cerchi in lega di alluminio Turbo solido razze standard, misurano 18 x 8 pollici davanti e montare 225/40 ZR18 pneumatici, le ruote posteriori 18 x 11 pollici montano 295/30 ZR18 pneumatici. La Carrera 4S condivide la sospensione 911 Turbo e 13 pollici ventilati, forati freni a disco sulle quattro ruote.


2003 Porsche 911 GT3 RS



Modelli come la Carrera RS 2.7 del 1972 e le 911 SC RS (1984) sono stati costruiti secondo le regole di omologazione, e non solo rappresentano i capitoli fieri di patrimonio di Porsche, ma spesso hanno riscritto la storia motor-sport come bene. La nuova 911 GT3 RS è destinato a continuare questa tradizione. Nello sviluppo delle "RS" l'enfasi era sul raggiungimento del miglior rapporto potenza-peso. Una figura di 4,86 kg / kW ha determinato - un ulteriore miglioramento del quattro per cento rispetto alla versione Club Sport della GT3. Il nuovo modello è di 50 chilogrammi più leggero, e suggerimenti la bilancia a 1.360 kg con un carico pieno di carburante (64 litri) nel serbatoio. Il motore è un'unità estremamente libero fuori giri che sviluppa 280 kW (381 CV) a 7.300 giri al minuto da una cilindrata di 3,6 litri. La velocità massima del motore è 8.200 rpm e la specifica di uscita 105,8 CV per litro. Un collezionista d'aria che si trova sotto l'ala posteriore utilizza l'accumulo di pressione c'è per fornire aria di aspirazione supplementare al motore ad alta velocità, in modo che le "RS" raggiunge la sua potenza massima ancora più facilmente, come confermato dai suoi dati di performance. Per il classico scatto da 0 a 100 km / h, le GT3 RS ha bisogno di 4,4 secondi, e va avanti per raggiungere i 200 km / h in 14 secondi. La sua velocità massima è di 306 chilometri all'ora. Questo potere abbondante viene trasmessa attraverso un primo rapporto di cambio a sei marce. Tra il motore e il cambio le "RS" ha un volano a massa singola con una massa rotante inferiore rispetto alla versione a doppia massa.


2003 Porsche 911 GT3



Il nuovo modello , namedthe 911 GT3 , rappresenta il più potente non- turbo Porsche mai offeredfor uso stradale negli Stati Uniti e Canada.Based sui precedenti 911 GT3 che non era disponibile in Nord America , the2004 Porsche911 GT3 dispone di un 3,6 litri , TV a sei cilindri che produce 380 CV ( SAE ) e £ 285 -piedi di coppia . Con una potenza di uscita di un impressionante 105 CV per litro , il motore spinge la 911 GT3 da 0 to60 mph in 4,3 secondi , da 0 a 100 mph in 9,4 secondi , e di un Trackspeed massima di 190 mph. T o gestire questo aumento delle prestazioni , la trasmissione 911 GT3 è arredata con trasmissione raffreddamento dell'olio e ad olio di iniezione e ha subito qualche caratteristica visiva aggiuntiva reinforcements.The più sorprendente della nuova 911 GT3 è la sua ala posteriore unico thatis in gran parte responsabile per un'eccellente stabilità direzionale ad alta velocità e increaseddownforce per curve veloci . Combinando un grembiule ridisegnato anteriore, i GT3achieves un coefficiente di resistenza eccezionale ( Cd = 0,30) per una macchina nelle sue GT3s class.The gestione è ulteriormente arricchito da un assetto sportivo , più ampia e lighterwheels e pneumatici più larghi . Le ruote anteriori sono 8,5 pollici di larghezza attrezzata con 235/40 ZR18 pneumatici e ruote posteriori sono larghi 11 pollici con 295/30 ZR 18 pneumatici


2002 Modelli Porsche



2002 Porsche 911 carrera



911 Carrera per il 2002, il loro quarto anno di modello, dando loro una più grande, più potente motore e un nuovo look ispirato alla 911 Turbo. La linea comprende la 911 Carrera Coupé e Cabriolet e la trazione integrale 911 Carrera 4 Cabriolet. Una nuova versione della 911 Carrera 4 Coupé sarà rilasciato entro l'anno modello. Pur mantenendo il loro inconfondibile profilo 911, i modelli 2002 adottano il design dei fari della 911 Turbo, oltre a un front-end nuova forma, si spalancarono pannelli laterali posteriori, e ridisegnato terminali di scarico ovali. Porsche ampliato la cilindrata del motore boxer a sei cilindri nei modelli 911 Carrera a 3,6 litri da 3.4 litri e potenza aumentata a 320 da 300. Aumenta la coppia massima a 273 Nm a 4.250 rpm da 258 Nm a 4.600 giri, e la curva di coppia è ora più ampia complessivo risposta migliore a tutte le velocità. Il nuovo VarioCam Plus tempistica ® valvole e sistema di sollevamento - simile a quello utilizzato sulla 911 Turbo - aiuta a stimolare la coppia. Porsche ottimizzato taratura delle sospensioni per le migliori prestazioni, e cerchi in lega dal nuovo design Carrera II da 17 pollici a ridurre le masse non sospese.


Il sistema Cabriolet 911 Carrera 4 a trazione integrale utilizza una frizione a lamelle viscoso montato appena dietro il differenziale anteriore. La Cabriolet dispone di un tetto completamente automatico di alimentazione, una struttura di barra di sicurezza supplementare Distribuzione automatica e un hardtop in alluminio removibile standard. Un lunotto in vetro con sbrinatore integrale sostituisce la finestra in policarbonato nella Cabriolet. Tecnica di sicurezza comprende una struttura brevettata deformazione zona del corpo, doppi airbag frontali, airbag laterali montati porte, e freni antibloccaggio (ABS). Il sistema Porsche Stability Management (PSM) è di serie nella 911 Carrera 4 e optional per la 911 Carrera.


Il 2002 Carrera 4S unisce il 3,6 litri, 320 CV aspirato motore 911 Carrera con il telaio a trazione integrale, il design del corpo e il contenuto caratteristica della 911 Turbo. La 911 Carrera 4S sostituisce la 911 Carrera 4 Coupé in linea Porsche. La Carrera 4S condivide scocca di base 911 Turbo, ma aggiunge elementi di design unici. Invece di due pezzi spoiler posteriore della Turbo, la Carrera 4S mantiene lo spoiler posteriore automatico-distribuzione utilizzato su altri modelli 911 Carrera. Dalla parte posteriore, il rapido tip-off per l'identità del modello è la sua striscia catarifrangente esclusivo che collega i gruppi ottici posteriori. La Carrera 4S elimina condotti di aspirazione grandi del Turbo davanti alle ruote posteriori, in quanto questi sono necessari solo sul Turbo per fornire aria ai intercooler turbo. La 911 Carrera 4S fa trattenere le feritoie del pannello trimestre inferiori posteriori del Turbo.


2002 Porsche 911 GT2



GT2 , l' ultimo modello di Porsche per il 2002 , è del 10 per cento più potente e sette per cento più leggera della 911 Turbo su cui si basa . Il più grande risparmio di peso sulla 911 Turbo deriva dal fare la trazione posteriore GT2 ( la 911 Turbo è la trazione integrale ) . Altre misure di peso-risparmio comprendono sedili sportivi montaggio davanti e l'eliminazione dei sedili posteriori . Al posto di una ruota di scorta , c'è un kit di riparazione . Modifiche del telaio vengono direttamente dalla esperienza di corsa su strada di Porsche . La GT2 può accelerare da mph da zero a 62 (zero - a -100 km / h) in circa quattro secondi e può raggiungere una velocità massima di 195 mph pista (315 km / h) . Una versione modificata del 3.6 litri twin -turbo sei cilindri ' boxer ' dal 911 Turbo consente un aumento della pressione massima di sovralimentazione a 14,5 psi , rispetto al 11.76 psi per la 911 Turbo . Il motore GT2 produce 456 CV a 5.700 giri e 457 Nm sostiene ( 620 Nm) di coppia massima da 3,500-4,500 rpm. L' unica trasmissione disponibile è una versione modificata della 911 Turbo manuale a sei marce . Uno speciale differenziale autobloccante asimmetrico contribuisce a stabilizzare la vettura nelle curve sotto variazioni di carico . Modifiche alle sospensioni includono molle da corsa che abbassano il baricentro da 0,78 pollici (20 mm), barre antirollio regolabili e una vasta gamma di regolazione delle sospensioni per ospitare pneumatici da corsa. I cerchi in lega anteriori misurano 18 x 8,5 pollici e montano 235/40 ZR18 pneumatici. I cerchi in lega posteriori misurano 18 x 12 pollici e montano 315/30 ZR18 pneumatici.


2002 Porsche 911 Targa



911 Targa 3.6 litri, motore di 320 cavalli, 911 Turbo di ispirazione styling front-end e miglioramenti interni con il ridisegnato i modelli 911 Carrera che Porsche ha introdotto per il 2002. Il più grande motore rende questi il più potente aspirati 911 modelli sempre offerti in Nord America. Di profilo, la 911 Targa si distingue per il suo vetro laterale posteriore fortemente rastremato. Coefficiente di resistenza è la stessa della 911 Carrera Coupé - 0.30. Il 2002 911 Targa si espande sul concetto del modello precedente, che ha introdotto un ampio tetto apribile in vetro a comando elettrico, che scivolò sotto il lunotto. Per il 2002, i modelli 911 Carrera e Targa mantengono la loro inconfondibile profilo e 911 adottano il design dei fari della 911 Turbo, oltre a un frontale a forma di nuova e ridisegnata terminali di scarico ovali. Il nuovo design dei fari migliora le prestazioni di illuminazione. I fari bi-xeno opzionali utilizzano lampade a scarica di gas ad alta intensità per entrambe le travi alte e basse.


2002 Porsche 911 Turbo



La 911 Turbo è diventata una moderna vettura sportiva leggenda e rimane una prestazioni e tecnologia benchmark ', ha detto Frederick J. Schwab, presidente e CEO di Porsche Cars Nord America. Un 3,6 litri, twin-turbo sei cilindri da corsa di derivazione dà la 911 Turbo capacità di prestazione sconcertante 2002. Il motore produce 415 CV (309 kW) @ 6.000 giri e 415 Nm sostiene (560 Nm) di coppia massima da 2,700-4,600 rpm. Trasmissioni di potenza attraverso una trasmissione manuale a sei marce di serie. (pubblicato su conceptcarz.com) Il modello di nuova generazione è stata la prima 911 Turbo di offrire la advanced Tiptronic S a cinque marce cambio automatico come optional. Con caratteristiche di potenza di un motore molto più grande, la 911 Turbo può accelerare da mph da zero a 62 (0-100 km / h) in soli 4,2 secondi. Sulla pista di prova, la 911 Turbo sprint da fermo a 100 mph (160 km / h) in soli 9,2 secondi e può raggiungere una velocità massima di 189 mph (305 km / h).


2002 Porsche 911 GT3 Cup



Per la stagione sportiva 2002 il prossimo standard 911 GT3 Cup corsa sportiva adotta numerose migliorie della seconda generazione Carrera del modello 996. Un moderato aumento di 10 CV a 380 CV (279 kW), erogata dal motore da 3,6 litri a 7.200 rpm, è prevalentemente raggiunto attraverso l'uso della Bosch Motronic 3.1 che ormai era riservato per le forti 911 GT3 RS. La coppia massima aumentata di dieci Nm a 380 Nm a 6.250 giri al minuto. Il nuovo impianto di scarico racing in acciaio inox con due catalizzatori integrati contribuisce alla più prestazioni, mentre il risparmio di peso e di prestito il 911 un nuovo suono. Il doppio tubo di scarico ora esce nel bel mezzo del paraurti posteriore. Nuovo nel treno di potenza è il raffreddamento del cambio attraverso un raffreddamento spruzzata di olio e uno scambiatore di calore olio-acqua. Con questa soluzione tecnica del reparto corse ha dotato la GT3 Cup 911 per la concorrenza a lunga distanza, pure. Il cambio a sei marce manuale (comando a cavo) e la trasmissione rimangono invariati. motore Flat-6 w / Lubrificazione a carter secco cilindrata 3598 cc / 219,6 in ³ pneumatici anteriori 245/645-18 pneumatici posteriori 305/660-18 con peso 1140 kg passo 2355 millimetri / 92,7 in carreggiata anteriore 1.495 millimetri / 58,9 in carreggiata posteriore 1.503 millimetri / 59,2 in Cambio manuale a 6 marce